Alexa Unica Radio
Techfind

Il derby si colora di giallonero

Strepitosa Techfind nel recupero del derby: El Habbab, Cutrupi e Ceccarelli trascinano alla vittoria sul Cus Cagliari

Una Techfind Selargius da stropicciarsi gli occhi detta legge a Sa Duchessa e si prende l’ottavo posto nella classifica della Serie A2 Femminile di basket. Prestazione maiuscola per le ragazze di coach Fioretto, che al cospetto del Cus Cagliari hanno tirato con percentuali stellari dal campo conducendo la gara fin dalla palla a due. Ottimo l’apporto delle due lunghe: El Habbab (efficacissima anche dall’arco con un 3/3) e Cutrupi (doppia-doppia da 12 punti e 14 rimbalzi), e di capitan Ceccarelli, ma tutto il gruppo ha saputo portare il suo mattoncino ai fini della vittoria.

La gara

Come nelle attese, la sfida è da subito intensa e giocata su ritmi alti. La Techfind, però è più in palla e lo dimostra arrivando sempre prima sui rimbalzi e sui palloni vaganti. Il Cus fatica contro la puntuale difesa a zona delle giallonere e al 10’ il buzzer beater di El Habbab scrive il +8 (19-11).
Nel secondo periodo le padrone di casa provano a reagire, ma il pallino è sempre nelle mani del San Salvatore, che piazza un break di 12-0 grazie alle triple realizzate consecutivamente da Pinna e Ceccarelli e scava il solco (31-15). Il Cus, pian piano, rialza la testa e dimezza lo svantaggio (37-27 a metà gara), ma al rientro in campo è ancora la Techfind a lasciarsi preferire. Le selargine sono intensissime e scrivono un altro parziale di 9-0 per il +19 (46-27).

In seguito all’espulsione del tecnico Xaxa, le universitarie hanno una reazione nervosa che le riporta in carreggiata con il canestro del -10 siglato dall’angolo dall’ex Gagliano, ma ogni volta le giallonere sono abili a ribattere colpo su colpo con dei canestri dalla lunga distanza che piegano le gambe alle avversarie. La bomba dall’angolo di El Habbab, di fatto, manda i titoli di coda sulla sfida già a 5 minuti dalla sirena. Il derby si colora di giallonero, e i playoff non sono una chimera.

Le parole del mister

Soddisfatto nel post partita coach Roberto Fioretto: “Le ragazze hanno disputato una partita sensazionale, approcciando la sfida nel modo giusto e tirando con percentuali mostruose – afferma – già da una settimana avevamo spostato il focus sulle ultime tre sfide di regular season, ripromettendoci di affrontarle come delle finali. Così è stato anche oggi. Siamo soddisfatti perché abbiamo vinto contro un’ottima squadra, che coltiva i nostri stessi obiettivi di classifica. Ora però non dobbiamo montarci la testa: per completare l’opera è necessario vincere anche sabato contro Umbertide. Non possiamo cullarci troppo sugli allori”.

Cus Cagliari-Techfind San Salvatore Selargius 58-75 Cus Cagliari: Puggioni 11, Striulli 10, Caldaro 13, Prosperi 3, Ljubenovic 8, Aymerich ne, Martis ne, Saias 1, Cecili 7, Madeddu ne, Gagliano 5, Piludu ne. Allenatore Xaxa Techfind Selargius: Rosellini 5, El Habbab 21, Cutrupi 12, Ceccarelli 17, Konstantinova 13, Corongiu ne, Vargiu ne, Mura 4, Pandori, Pinna 3, Valenti ne, Demetrio Blecic ne. Allenatore Fioretto Parziali: 11-19; 27-37; 41-53
Arbitri: Farneti e Zara

About Lorenzo Puddu

Sono nato a Cagliari, l'11 aprile del 1998. Studio presso l'università di Cagliari e sono iscritto al corso di laurea in scienze della comunicazione. Attualmente vivo a Selargius.

Controlla anche

Teatro Alkestis La crociata dei senza fede 01

La Crociata dei senza fede

Get Widget Nuove repliche 26, 27 e 28 maggio 2022 Teatro Alkestis Cagliari Il Teatro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.