Alexa Unica Radio
Olmedo sardo scuola

Venedì 29 aprile a Olmedo l’evento “Il sardo nella scuola”

Organizzato da Assemblea Natzionale Sarda (ANS) con il gratuito patrocinio del Comune

Al via venerdì 29 aprile nell’aula consiliare del Comune di Olmedo l’evento “Il sardo nella scuola“. Per l’occasione l’Assemblea Natzionale Sarda (ANS) con il gratuito patrocinio del Comune organizza un incontro aperto alla popolazione, ma soprattutto a famiglie, insegnanti e studenti.

Insieme ad insegnanti, studiosi e amministratori locali si affronteranno diversi temi fra cui: i vantaggi cognitivi del bi- e plurilinguismo; come insegnare il sardo e in limba sarda a scuola con le leggi attuali. Inoltre qual è l’esperienza degli insegnanti che già utilizzano il sardo a scuola; la trasmissione intergenerazionale del sardo e delle altre lingue minoritarie in Sardegna. Il programma dettagliato è consultabile sul sito di ANS.

Realtà sensibili al tema

La realizzazione di questo evento è possibile grazie alla partecipazione di diverse realtà sensibili all’argomento come: Prof. Dino Manca, delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Sassari in materia di Lingue e Culture della Sardegna, dott. Francesco Ballone, docente del laboratorio di lingua algherese (UNISS), dott. Giovanni Marras, dirigente dell’Istituto Comprensivo “Satta-Fois” di Perfugas, l’associazione Spaciada sa Bregùngia e l’associazione Corona de Logu, promotrice con i suoi amministratori di una politica linguistica per l’uso del sardo nelle amministrazioni locali.

“Vorremmo sensibilizzare insegnanti e genitori – spiegano i soci di ANS-, sui benefici che bambini e ragazzi potrebbero trarre dal frequentare delle scuole bi- e plurilingue. Vogliamo far conoscere delle realtà scolastiche esistenti dove si insegna e studia in limba e nelle altre lingue minoritarie di Sardegna. Speriamo che questo possa essere uno stimolo per altre scuole che vorranno seguire questo percorso”.

Olmedo sarà la prima tappa di una serie di appuntamenti e presto altri incontri si svolgeranno nei comuni di Ossi e Uri. La speranza è che l’evento si possa ripetere in tanti altri paesi della Sardegna nel prossimo futuro. A questo proposito ANS invita ad essere contattata all’indirizzo e-mail [email protected] per manifestare interesse alla replica dell’evento in diversi territori.




About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

CasaCostruendo San Donato

“CasaCostruendo” nella scuola di San Donato

Get Widget Fino al 22 maggio tutte le domeniche il progetto di [email protected] APS sostenuto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.