Alexa Unica Radio
lambs 5074389 1920

Pasqua: sardo un agnello su due nelle tavole degli italiani

Consorzio, fatturato record di 6,5 milioni per filiera Igp

E’ sardo un agnello su due che finirà nelle tavole degli italiani per Pasqua. Lo rivela il Consorzio dell’agnello di Sardegna Igp (Contas) che esprime soddisfazione per le quotazioni record raggiunte ad aprile.

Per Pasqua 65mila agnelli marchiati Igp

Per Pasqua nelle prime due settimane di aprile sono stati macellati 65mila agnelli marchiati Igp, il 78% di quelli sardi. Il prodotto made in Sardinia fa la parte del leone anche a livello nazionale, contando il 50% dei circa 200mila agnelli macellati in questo mese in tutta la Penisola.

I prezzi dell’agnello

Ma l’exploit si registra nel prezzo. Mai l’agnello aveva raggiunto queste quotazioni. In media l’agnello di Sardegna Igp è stato pagato al pastore 70 euro a capo, mentre nei banchi della Grande distribuzione si sono registrati prezzi intorno ai 90 euro ad agnello intero.

Il fatturato dell’agnello

La filiera dell’agnello di Sardegna Igp registra per Pasqua un fatturato totale di circa 6,5 milioni di euro, 5,7 dei quali andranno ai 2.600 allevamenti che hanno macellato agnelli in questo mese.

Le affermazioni di Battista Cualbu

“La pandemia e adesso anche le tensioni internazionali dovute alla guerra – dice il presidente del Contas Battista Cualbu – hanno avvicinato ancora di più il consumatore ai prodotti del territorio. Chi acquista lo fa con maggiore consapevolezza e controlla l’origine di ciò che porta a tavola. Questo ha fatto accrescere la domanda di prodotto sardo, ed in particolare dell’agnello che è il simbolo del menù pasquale a fronte di una offerta limitata vista la stagione avanzata dei parti delle pecore”.

Le affermazioni di Alessandro Mazzette

“Al maggior prezzo corrisponde anche un’eccellente qualità del prodotto – afferma il direttore del Contas Alessandro Mazzette – in quanto le piogge cadute in Sardegna nelle ultime settimane hanno favorito lo sviluppo delle essenze foraggere tipiche della primavera che hanno trasmesso alle carni dei nostri agnelli il sapore caratteristico e la qualità unica ricercata dai consumatori”.

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata nel '97 e ho la passione per il disegno e tutto ciò che è artistico.

Controlla anche

Teatro Alkestis La crociata dei senza fede 01

La Crociata dei senza fede

Get Widget Nuove repliche 26, 27 e 28 maggio 2022 Teatro Alkestis Cagliari Il Teatro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.