Alexa Unica Radio
photo 5275846 1920

A Iglesias l’Oktave festival nel segno della New media art

Dal 22 al 24 aprile, anche omaggio a Nam June Paik

Il festival comprende: masterclass, workshop, installazioni, mostre, djset musica e performance dedicati alla New media art.

Dal 22 al 24 aprile Iglesias ospita Oktave festival- OKTV, di tre giornate dove arte e scienza dialogano con le tecnologie digitali e l’intelligenza artificiale.

L’organizzazione del festival

Organizzata dall’associazione Academia Terra, direzione artistica di Simone Lumini, è realizzata in collaborazione con Naba- Nuova Accademia di Belle Arti Milano, Fondazione Pinuccio Sciola, le associazioni Tina Modotti e EIA, Exploring Artificial Intelligence in Art.

Le iniziative del festival

Le iniziative si svolgono al centro culturale di via Cattaneo con i workshop e nel giardino della biblioteca con i laboratori artistici per l’infanzia e dove il 22 e 23 dalle 15:00 alle 18:00 saranno proposti in un omaggio a Nam June Paik, pioniere della videoarte e componente del network di artisti Fluxus di cui fecero parte anche John Cage, Yoko Ono e Joseph Beuys, pittore e performer tedesco. In questo spazio tutti i giorni dalle 12 via al Pic-Nic Elettronico, cittadini e turisti sono invitati a partecipare a un pranzo al sacco atipico: gli spazi di verde pubblico sono popolati da installazioni artistiche, multimediali e sonore.

Il festival

“Il festival è un compendio di didattica e arti performative che si sviluppa su due cornici temporali – spiega Simone Lumini – la prima, quella che andiamo a proporre adesso, accanto a mostre e performance, si concentra sulla didattica perché in questo periodo dell’anno i ragazzi sono più facilmente raggiungibili. Nella sezione in programma a giugno il cuore della manifestazione saranno soprattutto gli spettacoli serali”. “Iglesias farà da apripista a un’iniziativa in Sardegna inedita – commenta l’assessora alla Cultura Claudia Sanna – l’amministrazione ha investito con entusiasmo su questo progetto che rappresenta una novità anche sotto il profilo della comunicazione e con cui auspichiamo un importante coinvolgimento dei giovani”. 

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata il 4 luglio 1997 e ho la passione per il disegno e tutto ciò che è artistico.

Controlla anche

Carbosulcis si candida a modello per transizione ecologica

Get Widget Tanti progetti innovativi per portare il sito minerario del sud-ovest isolano a diventare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.