Alexa Unica Radio
aulamagna01

Scuola “Ugo Foscolo” Cagliari: volontariato sul territorio

Un’intera scuola a favore di un’iniziativa di beneficenza. I soldi raccolti consentiranno realmente di approfondire i primi due Obiettivi dell’Agenda Onu (fame e malnutrizione nel mondo).

Un’intera scolaresca coinvolta in un’iniziativa di beneficenza a favore del Centro di accoglienza “San Vincenzo” di Cagliari. Settecentosettantatre alunni, della scuola secondaria di primo grado “Ugo Foscolo” di Cagliari, si sono mobilitati in questi mesi. A partire dal 24 febbraio 2022, cercano d’individuare, insieme ai loro insegnanti, una realtà di volontariato sul territorio.

Ogni giorno in prima linea sul problema della povertà e del disagio dovuto alla guerra. Primo obiettivo: raccogliere sufficiente denaro per offrire un aiuto ai bambini orfani ucraini rifugiati accolti dalle Suore Figlie Della Carità a Quartu.

Una iniziativa di beneficenza partita dal basso e da lontano. I ragazzi, sono ispirati dal lavoro fatto in classe sugli obiettivi dell’Agenda 2030 obiettivo 16 pace, giustizia e istituzioni forti. Questo per riuscire nel tempo ad ottenere società pacifiche e inclusive entro il 2030. Nonché l’obiettivo 1° combattere la povertà nel mondo in generale e nel proprio territorio in particolare. Per questo hanno individuato le Suore Figlie della Carità a Quartu.

Raccolta Fondi

Un gruppo di alunni incontrerà Suor Giuliana per conoscere la difficile realtà dei bambini orfani ucraini, rifugiati di guerra, persone bisognose di tutto, accolte dalla Residenza estiva a Quartu e per consegnare il denaro sino ad ora raccolto, per poi continuare ad impegnarsi in successive attività benefiche e per coltivare la responsabilità sociale verso i meno fortunati.

Si è svolta così la simbolica consegna di una donazione che ha visto coinvolti tutti i suoi 773 alunni. La raccolta andata a favore del Centro di accoglienza, ha visto la co-fondatrice Suor Anna Cogoni, intrattenersi con i ragazzi e docenti in ciascuna classe. A risposto alle tante domande che le sono state fatte in merito alle molteplici attività di quella che, nel capoluogo sardo, è un’istituzione da tanti anni.

La raccolta dei fondi è partita dalla professoressa Alessandra Usai, insegnante di Lettere, che ha trovato subito sponda nella dirigente scolastica Daniela Montisci, nel corpo docente e nel personale ATA.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

Scuola civica di musica

Iscrizione ai laboratori della Scuola civica di musica

La Scuola civica di musica di Cagliari organizza dei laboratori collettivi rivolti agli iscritti e agli esterni maggiorenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.