Alexa Unica Radio
mountaineering 455338 1920

Trekking ad anello del Riu Perda

Domenica 10 aprile è programmata una escursione archeo-naturalistica in territorio di Narcao, ad anello sul Riu Perda.

Riu Perda, un fiume che nasce nella parte ovest di Terraseo e fin dal passato veniva sfruttato per il funzionamento di una serie di mulini costruiti accanto ad esso e presenti da Terraseo a Perdaxius tra i quali il Mulino de su Terratzu che prende il nome dal fiume dal quale ha origine il Riu Perda che visiteremo.

Il sentiero che porta al Riu Perda

Il sentiero che ci porterà a raggiungere il Riu Perda sarà leggermente in discesa, quindi si cercherà di tenere un passo adeguato alla difficoltà del percorso, per questo motivo i partecipanti dovranno fornirsi di scarpe da trekking possibilmente impermeabili oltre ai pantaloni ed ai bastoni, onde evitare di bagnarsi, sporcarsi o scivolare ( è quindi consigliabile portarsi vestiti e scarpe di ricambio). Una volta scesi a valle ci troveremo affiancati al Riu Perda da cui potremo ammirare la bellezza del Mont’e S’Orcu un rilievo roccioso di età paleozoica (590 milioni di anni) costituito prevalentemente da rocce di origine sedimentaria, che caratterizzano tutto il percorso che faremo.

Dopo una breve pausa…

Dopo una breve pausa ci troveremo ad attraversare per un breve tratto il Riu Perda fino a raggiungere l’altra parte del sentiero che attraverseremo sotto uno splendido bosco di lecci sempre accompagnati dallo scorrere del fiume dove ci fermeremo per la pausa pranzo. Terminata la pausa pranzo riprenderemo il sentiero che ci porterà a conoscere una grande formazione di roccia calcarea caratterizzata da leggere forme di carsismo, formatesi in un epoca in cui il livello dell’acqua era sicuramente superiore a quello odierno, non c’è da stupirsi se queste piccole cavità un tempo potevano essere abitate, infatti ci troviamo a breve distanza con la valle di Sirri in cui circa 6000 anni fa nacque la Cultura di Su Carroppu che prese il nome da un riparo sottoroccia situato proprio in quel territorio in cui vennero ritrovati manufatti in osso, selce e ossidiana e ceramiche oltre che macine in basalto che testimoniano la presenza dell’uomo del Neolitico iniziale in tutto il Sulcis (i cui reperti sono visionabili al Museo Archeologico Villa Sulcis di Carbonia).

Gli splendidi giardini secolari di Terraseo

Oltrepassato l’ultimo tratto di vegetazione ci troveremo a percorrere una strada sterrata che costeggia gli splendidi giardini secolari di Terraseo dove ancora oggi viene coltivato il buonissimo fagiolo bianco di Terraseo onorato da una popolatissima sagra nonchè dagli splendidi ciliegeti. Al termine della strada potremo ammirare i resti del sopracitato Mulino de su Benatzu e alcune costruzioni associate ad esso ormai in disuso. Continueremo a percorrere la strada bianca in direzione Ovest che ci permetterà ancora una volta di ammirare gli splendidi giardini di Terraseo dalla parte opposta tra splendidi noci e castagni plurisecolari.

Importante!

Durante l’escursione ogni partecipante dovrà mantenere una distanza di circa 2 metri dal resto del gruppo e ogni partecipante dovrà portare con sé i personali DPI e gel sanificante. La mascherina sarà da utilizzare esclusivamente nei momenti di raduno (inizio escursione, spiegazioni, fine escursioni). Inoltre nn sarà possibile effettuare scambio di cibo e bevande e denaro per cui il pagamento dell’escursione avverrà online tramite addebito su conto per la quale vi forniremo i nostri estremi, salvo casi di comprovata motivazione.

La prenotazione

La prenotazione verrà effettuata e confermata online tramite mail all’indirizzo [email protected] o telefonicamente al numero 3485380716 ed una volta ricevuto il pagamento antecedente la data dell’escursione. Ogni partecipante che avrà confermato col pagamento la propria partecipazione riceverà copia del regolamento da osservare durante l’escursione sul proprio indirizzo email, da stampare e mostrare a inizio escursione. Ogni partecipante dovrà raggiungere il luogo d’incontro dell’escursione con il proprio mezzo, non è consentito il trasporto di passeggeri all’interno del nostro mezzo.

Dettagli dell’evento


Lunghezza percorso: 12 km totali. Tipologia percorso: ad anello. Pendenza percorso: Collinare-pianeggiante. Difficoltà percorso: E (escursionistico) adatto a bambini dagli 8 anni.

Abbigliamento e accessori: pantaloni e scarpe da trekking, bastoni da trekking, binocoli, capellino per il sole, borraccia termica.

Pranzo al sacco.

Costo dell’escursione: 20 euro.

Punto ed orario d’incontro: Parcheggi del Centro Sociale/Palasport di Perdaxius: ore 09:00 per chi arriva da Carbonia Chiesa di San Gioacchino di Terraseo: ore 09:15 Per chi arriva da Villamassargia/Narcao.

Per ulteriori info e prenotazioni

L’escursione è svolta da guida regolarmente iscritta all’albo delle guide turistiche ed al registro AIGAE Per info e prenotazioni potete contattarci: – tramite mail all’indirizzo [email protected] – tramite WhatsApp e Telegram al numero:+39 3485380716

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata nel '97 e ho la passione per il disegno e tutto ciò che è artistico.

Controlla anche

Simonetta Guarino foto LUCE VIOLA

“Memorie di una ciciona” alla Fabbrica Illuminata

Get Widget Prosegue a Cagliari la stagione di Teatro da Camera de La Fabbrica Illuminata. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.