Alexa Unica Radio
download
download

CUS all’esame della vice capolista

CUS: Le universitarie attendono la visita di La Spezia. Caldaro: “Possiamo giocarcela come all’andata”.

Una sfida complicata, ma al tempo stesso molto stimolante. Il CUS Cagliari affila le armi in vista del prossimo impegno: sabato pomeriggio, a Sa Duchessa, arriva la vice capolista La Spezia, e il quintetto universitario non ha alcuna intenzione di recitare il ruolo della vittima sacrificale. Ancor di più dopo la bella affermazione esterna dell’ultimo turno sulla Nico Basket.

Eugenia Caldalaro

“Oltre lo sgambetto del Covid, abbiamo superato anche la pausa che inevitabilmente ne è derivata. Osserva l’ala rossoblù Eugenia Caldaro. “La possibilità di perdere il ritmo partita poteva essere una variabile incidente nell’ultimo incontro. In Toscana, invece, siamo riuscite ad esprimere la nostra difesa e il nostro attacco mantenendo l’identità per la quale lavoriamo da inizio stagione. Ora la classifica si è fatta interessante. Il CUS è sesto con 20 punti, in piena zona playoff. In palestra lavoriamo ogni giorno per dare il meglio di noi stesse quindi, se lavori bene prima o poi raccogli i frutti. Credo che la nostra posizione, con campionato ancora aperto, sia sicuramente sudata”. Afferma Eugenia Caldalaro.

Il rush finale si avvicina: con quale spirito lo affronteranno le cussine?

“Non vogliamo avere rimpianti. Spiega. Il momento più bello e competitivo arriva proprio ora. Per giocarci ogni partita dobbiamo lavorare duramente negli allenamenti e arrivare all’incontro con la consapevolezza dei nostri mezzi. Coach Xaxa ci sta preparando con grande attenzione”. A Sa Duchessa arriva la Cestistica Spezzina, accreditata contender nella lotta alla promozione in A1. Le liguri sono tra le pochissime formazioni, fin qui, ad aver tenuto il ritmo della capolista San Giovanni Valdarno (30 punti in 20 uscite), e a Cagliari vorranno evitare scivoloni. All’andata, però, il CUS diede del filo da torcere alla formazione di Corsolini, giocando alla pari fino alla fine. “C’è lo spazio per provarci. Ammette Caldaro. “Loro sono delle avversarie più che rispettabili ma, seguendo lo spirito del rush finale, noi non vogliamo avere nessun rimpianto”.

Sabato 2 aprile

 Palla a due sabato 2 aprile alle 18 al PalaCUS di Cagliari. Arbitrano Alessia Quaranta di Pomezia (RM) e Mauro Davide Barbieri di Roma. La gara sarà visibile in diretta streaming sulla pagina Facebook del CUS Cagliari e su quella di Directa Sport Live TV.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

Konstantinova

Techfind, che carattere contro Umbertide!

Get Widget Le selargine centrano i playoff. Fioretto: “Ragazze favolose” La Techfind si qualifica ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.