Alexa Unica Radio
House of Robotics1
House of Robotics1

Inaugurata a Cagliari “House of robotics”

Via con la poesia Nanneddu meu recitata da robot Gonario, l‘introduzione è stata affidata al robot umanoide Gonario: ha recitato anche un verso della poesia in sardo Nanneddu meu.

Così è cominciata la mostra interattiva House of robotics, alla Manifattura Tabacchi di Cagliari, visitabile fino al 30 giugno.

È un’esposizione dedicata al tema della robotica e del rapporto uomo – macchina promossa da Opificio Innova, con Innois e il contributo della Fondazione di Sardegna.

Tra i protagonisti di House of robotics, Robothespian, il robot umanoide parlante (si esibisce su un palco e interagisce con i visitatori) realizzato da Engineered Arts. Tra le attrazioni anche la stanza immersiva e interattiva: sarà possibile interagire con oggetti ed elementi nel mondo virtuale ricreato grazie ad una parete frontale sensorizzata.

C’è anche Felix, il robot umanoide creato con scarti di stampanti 2d e pezzi stampati in 3d creato da Nicola Mereu, ingegnere meccanico, appassionato di robotica e meccatronica, collaboratore e socio del FabLab Cagliari. È stato realizzato prendendo ispirazione dai racconti di Isaac Asimov, padre delle famose leggi della robotica. House of Robotics mette in mostra anche Comau Esoscheletro, invenzione pensata per ridurre lo sforzo muscolare del lavoratore e migliorarne la postura, salvaguardo la sua salute, prevenendo infortuni, e abbattendo i tempi del ciclo operativo, e Comau e.Do, un robot modulare, articolato multiasse con intelligenza integrata open-source progettato per rendere l’apprendimento, la creazione, l’esplorazione e la programmazione divertenti e più interattivi.

Un oggetto di pura tecnologia, stile e design, è Comau Robot Amico, un passo verso una robotica sempre più precisa ed efficace, un esempio di cooperazione e produttività tra uomo e macchina. Presenti anche i robot collaborativi e-Series UR5e di Universal Robots, che permetteranno di capire l’utilità della robotica per le aziende. Tra le aree allestite anche quella dedicata al gaming: si potrà interagire con dei monitor touch che raccontano contenuti e curiosità legate alla robotica, attraverso giochi interattivi come puzzle e memory e quiz.

About Marco Fadda

Cittadino del mondo. Amo viaggiare e il confronto con nuove culture, mantenendo però le mie radici ben salde alla mia terra. Appassionato di letture fantasy e scienza.

Controlla anche

dipartimenti

Quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Get Widget Hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.