Alexa Unica Radio
guidare una ferrari

Guidare una Ferrari al computer: aperte le iscrizioni al campionato “Ferrari Velas Esport Series 2022”

Il torneo Esports organizzato da Ferrari quest’anno estende i suoi confini oltre Europa

Le iscrizioni al campionato ‘Ferrari Velas Esports Series 2022’ si sono aperte ieri durante l’evento di lancio tenuto sul canale ufficiale Twitch Ferrari. Il torneo Esports quest’anno estende i suoi confini oltre Europa, raggiungendo per la prima volta il Nord America. Un campionato tutto nuovo quindi, che da aprile ad ottobre regalerà emozioni contrapponendo di fatto la scuola Esports del Vecchio Continente a quella americana. In palio il sogno più ambito: la possibilità di entrare a far parte della ‘Scuderia Ferrari Velas Esports Team’ .

Sono stati oltre 30.000 i piloti che lo scorso anno si sono sfidati lungo i circuiti del Campionato Esports; numeri destinati ad aumentare in maniera esponenziale dato che quest’anno la competizione sbarcherà anche in Nord America. Le iscrizioni si sono aperte ieri, con un evento in streaming sul canale Twitch Ferrari (https://www.twitch.tv/ferrariesports); che ha visto la partecipazione di ospiti speciali. Come i piloti FDA Laura Camps Torras e Dino Beganovic, gli influencers Chris Haye, Jakidale, Blink46, Amos Laurito e Marchettino; assieme ad esperti del settore gaming come Roberto Buffa e l’Executive Manager di Kunos Simulazioni, azienda creatrice di Assetto Corsa e Assetto Corsa Competizione; Marco Massarutto, accompagnati da Paul Jeffrey, il presentatore ufficiale del Ferrari Velas Esports Series e Brendon Leigh, pilota ufficiale Scuderia Ferrari Velas Esports Team. Inoltre, durante la serata i piloti della Scuderia Ferrari di Formula 1, Charles Leclerc e Carlos Sainz per la gioia degli appassionati, hanno avuto il tempo di collegarsi; per condividere le loro impressioni sulla stagione appena iniziata; e fare il loro in bocca al lupo a tutti i piloti virtuali che parteciperanno al campionato.

Tutte le novità sulla competizione

Tra le tante novità una certezza: il campionato si giocherà su ‘Assetto Corsa’, che per la prima volta verrà affiancato da ‘Assetto Corsa Competizione’, con l’inserimento di contenuti speciali a marchio Ferrari per questa eccezionale piattaforma da competizione.

Anche quest’anno il vincitore avrà la possibilità di accedere al programma Esports nella ‘Scuderia Ferrari Velas Esports Team’ per il 2023; occasione estesa per la prima volta anche ai sim racers di USA, Canada e Messico. I piloti iscritti correranno due campionati paralleli, in Europa e in Nord America suddivisi in 8 fasi di qualificazione; per ogni continente a partire da aprile fino ad agosto; concludendo il doppio round con le rispettive finali in Europa il 13 settembre e in Nord America il 14 settembre. L’evento culminerà nella Grand Final che si terrà in Italia, e che vedrà i migliori piloti del vecchio e nuovo continente sfidarsi il 2 ottobre 2022; con una formula speciale che sarà svelata durante la stagione competitiva.

Auto e premi

Le auto con cui i piloti si sfideranno saranno la Ferrari 488 Challenge Evo e la Ferrari 488 GT3 Evo. Grande importanza come sempre sarà riservata alla community degli appassionati I fan delle Rosse potranno registrarsi e partecipare all’estrazione di una speciale gamma di premi esclusivi Ferrari. Premi speciali anche per i piloti regolarmente iscritti alla competizione, dalla fase di qualificazione hotlap fino alle Grand Final. Sono previsti fantastici premi brandizzati Ferrari, con ulteriori omaggi previsti per il pilota più veloce alla fine di ogni turno di qualificazione.

Visita ferrariesportsseries.gg per un riepilogo completo di tutti i regolamenti, i premi e come partecipare alla Ferrari Velas Esports Series. Tutte le gare saranno trasmesse in streaming sul canale Twitch Ferrari Esports https://www.twitch.tv/ferrariesports

About Carlo Deidda

“Dove le parole non arrivano... la musica parla.”

Controlla anche

Instagram

Iniziativa di Instagram e Telefono Azzurro

Get Widget Una guida per un uso consapevole dei social rivolta a genitori, educatori e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.