Alexa Unica Radio
Cabras Corso 10LAB 2

Al via il primo corso dedicato agli operatori museali

Formazione e nuove tecnologie per far crescere i visitatori. Due giorni di approfondimenti, oggi e domani, organizzati dal 10LAB di Sardegna Ricerche in partnership con il museo civico di Cabras e la Fondazione Mont’e Prama.

Quaranta rappresentanti di tutte le più importanti realtà museali della Sardegna a scuola di comunicazione. Si è aperto questa mattina a Cabras, nella sede del museo civico “Giovanni Marongiu”, il corso di approfondimento di due giornate organizzato dal 10LAB di Sardegna Ricerche. Il primo science centre dell’Isola e l’unico in Italia interamente gratuito, con il partenariato della Fondazione Mont’e Prama e dello stesso museo.

Il corso prevede la partecipazione di alcuni fra i massimi esperti internazionali della museologia scientifica: Paola Rodari, già responsabile scientifica del 10LAB, e Matteo Merzagora, direttore dell’Espace Pierre-Gilles de Gennes di Parigi, uno dei musei scientifici più attivi e innovativi nel panorama europeo.

Con questo corso la Sardegna Ricerche vuole rispondere alla richiesta di innovazione e formazione nel campo della scienza della comunicazione. Più precisamente da parte di quelle realtà museali che operano nella nostra Isola.

Il Progetto

Un programma di altissima qualità che coinvolge i massimi esperti della scena internazionale, affiancati dai nostri professionisti del “10LAB”. Un’iniziativa meritoria che vede la Fondazione Mont’e Prama come partner convinto nel progetto.

L’obbiettivo è di poter proseguire con le collaborazioni anche al fine di portare avanti con il CRS4 il progetto della realizzazione in 3D delle statue dei Giganti. Sulla scorta di quello che l’Italia ha già fatto all’Expo con il David di Michelangelo.

“Crediamo molto nel valore della formazione quale elemento strategico imprescindibile per aumentare la qualità del servizio offerto. A beneficiarne è non solo il nostro territorio ma l’intero sistema culturale della Sardegna, in quanto si creano sinergie importanti tra i vari poli museali. Obiettivo è rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più eterogeneo”

Andrea Abis, Sindaco di Cabras

L’adesione al corso è stata altissima, segno che in Sardegna c’è necessità di momenti di approfondimento come questi, che rendono più attuali e al passo con i tempi le strutture museali, spesso piccole, magari con carenza di visitatori ma sicuramente ricche di potenziale.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

barumini

Oltre 3500 visitatori a Barumini, numeri pre-pandemia

Get Widget Solinas, su patrimonio costruiamo nuovo modello di crescita Nel ponte Pasquale, 3505 persone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.