Alexa Unica Radio
Rose Ucrania Rafel

Rose gialle e blu in solidarietà del popolo ucraino

Ad Alghero si moltiplicano le iniziative in solidarietà del popolo ucraino. Nell’attività sul lido della Riviera del Corallo da un paio di giorni fanno bella mostra di sé diversi mazzi di rose gialle e blu, i colori della bandiera Ucraina.

Dalle manifestazioni di piazza ai piccoli gesti come quello del Rafel Restaurant & Loungebar. Con l’esposizione dei mazzi di rose gialle e blu (bandiera Ucraina). Un piccolo gesto di solidarietà con il popolo ucraino, ma soprattutto una chiara posizione contro la guerra.

Si dice che è dai piccoli gesti che si riconoscono le grandi persone. L’affermazione è sicuramente valida anche per le imprese, almeno lo è per il Rafel Restaurant & Loungebar di Alghero. “Mettete dei fiori nei vostri cannoni” sembrano quasi voler dire dal Rafel. Loro che i fiori li hanno scelti, ancora una volta, in segno di pace.

In città sono davvero tante le manifestazioni di solidarietà, quelle pacifiste e contro la guerra. La scorsa settimana si è tenuto un numerosissimo sit-in. In piazza c’erano centinaia e centinaia di persone; praticamente tutte le realtà di volontariato e del terzo settore. Queste hanno fatto rete nel Sistema di Accoglienza Straordinario e tantissime famiglie in questi giorni stanno comunicando la propria disponibilità in tal senso.

Posizione Pubblica

Forse sono invece ancora poche le prese di posizione pubbliche da parte delle imprese algheresi. Sarebbe davvero importante se tutte le imprese della città si esprimessero all’unisono. Dei fiori, la bandiera dell’Ucraina stessa, non è importante il come ma sicuramente il gesto avrebbe un grande valore simbolico: tutti i pubblici esercizi algheresi uniti contro la guerra.

“Ciò che sta accadendo è assurdo, ogni giorno è un orrore senza fine e nessuno può far finta di nulla. Le imprese sono fatte di persone che hanno la propria sensibilità, io e miei soci abbiamo deciso di esprimerla così. Un piccolo gesto simbolico per unirci al coro di chi condanna la guerra e ogni forma di violenza, un piccolo gesto di vicinanza a tutto il popolo ucraino”.

Andrea Pinna, uno dei titolari del locale Rafel Restaurant & Loungebar

Intanto finché dureranno le ostilità e le attività belliche il  esporrà le rose gialle e blu all’ingresso del locale, con l’augurio di doverle ritirare prima possibile.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

man g5f7b2b4d0 1920

Boom di truffe e frodi informatiche nell’Isola, +89%

Get Widget Report Confartigianato, Sardegna sesta in Italia Nell’ultimo decennio, in Sardegna i reati informatici denunciati dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.