Alexa Unica Radio
cus cagliari covid

Covid, rinviata la gara tra Civitanova Marche e CUS Cagliari

Riscontrati diversi casi di positività al Covid nel CUS Cagliari, campionato in pausa

Il CUS Cagliari comunica che, in seguito agli ultimi controlli effettuati con tampone antigenico, vi sono diversi casi di positività al Covid-19 nel gruppo della prima squadra.
I soggetti positivi sono collocati in isolamento fiduciario e regolarmente segnalati all’Azienda Sanitaria Locale come stabilito dai protocolli.
In accordo con FIP e Legabasket Femminile è stato dunque stabilito il rinvio a data da destinarsi della gara in programma domenica 13 marzo sul campo di Civitanova Marche.

Terza partita rinviata per Civitanova

Sarebbero svariati (addirittura 6, secondo Il Resto del Carlino) i casi emersi nelle ultime ore nella squadra cussina in seguito a un giro di tamponi antigenici. Eppure la notizia non giunge completamente inaspettata. Qualche ora prima si era infatti appreso che la medesima problematica s’era insinuata nello spogliatoio del Savona, squadra che aveva affrontato le isolane domenica scorsa.

Per la Feba si tratta della terza partita rinviata in questa stagione per Covid (sempre in conseguenza dei contagi altrui). Le prime due, come si ricorderà, sono state recuperate nei giorni scorsi. Dopo il recente tour de force le momò potranno riposarsi un po’, il che non guasta. Torneranno in scena sabato prossimo nell’atteso derby di Matelica. (fonte: Il Resto del Carlino)

Un po’ di storia

Il CUS Cagliari nasce l’11 giugno 1947 presso la sede della L.A.U.C. (Libera Associazione Universitari Cagliaritani) in via Università 56, quando un gruppo di studenti universitari si riunisce in vista dei primi campionati universitari del dopoguerra che si sarebbero svolti lo stesso anno a Bologna. Il primo presidente, eletto per alzata di mano, fu Pietro Scardigli, studente in ingegneria e cestista. Facevano parte del primo direttivo Vittorio Figari per la scherma, Beppe Loi Puddu per l’atletica leggera, Attilio Mariani per il tennis, Mario Scardigli per la pallacanestro, il pugile Virginio Toxiri, Bebo Zucca per il rugby.

Ai campionati universitari di Bologna del 1947 parteciparono otto atleti. La sede del CUS Cagliari rimase quella della L.A.U.C prima dei trasferimenti in via Corte d’Appello e successivamente in via Dante. Poi, a partire dal 1976, l’approdo nel complesso sportivo di Sa Duchessa.

About Antonio Perra

Studio Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Cagliari. Sono un appassionato di arte e letteratura.

Controlla anche

jazz

La Marmilla in gara per ospitare un evento nazionale fra jazz e innovazione

Get Widget L’Unione di Comuni “Marmilla” è fra i diciotto enti territoriali selezionati in tutta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.