Alexa Unica Radio
Kiteboarding

Kiteboarding: formula Kite Youth World Championship a Oristano a maggio

Dopo il successo dell’edizione del 2021, anche quest’anno la Sardegna torna a ospitare gli atleti più forti delle categorie Under 21, 17 e 15 per il campionato del mondo giovanile di kiteboarding.

“Il ritorno dei grandi campioni del Kiteboarding a Torre Grande, della tappa del Campionato del Mondo in casa Eolo, ci rende onorati e orgogliosi”. Parole di Sebastiano Cau, presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Eolo Beach Sports che muove la macchina organizzativa, all’annuncio della data del campionato, dal 16 al 22 maggio della disciplina che esordirdirà ai giochi Olimpici di Parigi 2024.

“Il grande lavoro fatto da tutta la squadra organizzativa del Mondiale 2021, ha portato alla conferma di questo altro importantissimo evento di cui sono estremamente orgoglioso”; è il commenta Eddy Piana, organizzatore del Formula Kite Youth World Championship. Secondo Mirco Babini, presidente della Federazione Internazionale del Kiteboarding Association (IKA) e di CKWI (Classe Nazionale di Kiteboarding e Wingfoil) “Sarà l’ennesimo successo per Oristano, la Sardegna e l’Italia che dimostrano di essere leader di questa disciplina sportiva”.

Sguardo alle Olimpiadi di Parigi

“L’obiettivo della cooperazione tra l’International Kiteboarding Association, Federazione Italiana Vela, il CONI, ASD Eolo Beach Sports e l’organizzazione dell’Open Water Challenge è quello di rendere il Golfo di Oristano un polo di riferimento nel programma del quadriennio olimpico”, afferma Sergio Cantagalli, direttore sportivo Formula Kite Youth World Championship. L’anno scorso la competizione ha visto la vittoria del francese Theo De Ramecourt per la categoria maschile; l’americana Daniela Moroz ha invece vinto quella femminile. I due vincitori hanno primeggiato tra 138 atleti in totale, provenienti da 33 nazioni diverse.

“A Torregrande 2022 puntiamo il focus sui giovani, forgiando atleti di valore e futuri campioni per Parigi 2024”. Sono le parole di Sergio Cantagalli, direttore sportivo Formula Kite Youth World Championship. Corrado Fara, presidente regionale di Federvela, sottolinea invece che “da un punto di vista tecnico, l’evento consentirà di fare valutazioni importanti in una specialità che sarà inserita nelle prossime Olimpiadi di Parigi”. Lo spettacolo dovrebbe essere assicurato: “A Torre Grande ci saranno i migliori atleti al mondo. Ringrazio gli organizzatori per l’impegno che hanno messo in passato e in questi mesi che verranno”, sostiene il presidente regionale del Coni Bruno Perra.

Leggi anche:

Al via il Sardinia Grand Slam al Poetto di Cagliari

Dal 6 al 10 ottobre torna il Sardinia Grand Slam

Eolo, connessione ultra veloce in dieci Comuni sardi

Campionato a pelo d’acqua sul Kite Foil nel mare del Poetto

Campagna Amica al Rally Italia Sardegna

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.