Alexa Unica Radio
guidoearianna
guidoearianna

Il film sonoro “Guido e Arianna”

Nove giovani non vedenti e ipovedenti sono protagonisti e interpreti del film sonoro dal titolo “Guido e Arianna”

Una storia per molti aspetti comune come quella dell’annuncio del matrimonio di due innamorati. In realtà il film racconta il loro universo, quello dei non vedenti o parte di esso, attraverso immagini che si possono vedere con gli occhi chiusi.

L’essenziale è invisibile agli occhi, e visibile al cuore

Il film sonoro ha come titolo titolo Guido e Arianna – “L’essenziale è invisibile agli occhi, e visibile al cuore”. Il film si snoda attorno a una serie di suggestive sequenze da “guardare” a occhi chiusi. In programmazione venerdì 11 marzo alle 19.30 all’Exma’ in via San Lucifero a Cagliari.
La pellicola, cortometraggio di circa venti minuti, è l’esito del progetto denominato “Vedo ciò che sento”; promosso e realizzato dall’Istituto Europeo Ricerca Formazione Orientamento Professionale Onlus (IERPOF). Con la collaborazione di Teatro dall’armadio, nell’ambito dei finanziamenti previsti dalla legge 379/1993 per le persone con disabilità visive.

IERPOF

E’ nato da un idea del regista e sceneggiatore Antonello Murgia e la collaborazione dell’attore e drammaturgo Fabio Marceddu. Il film sonoro è il frutto di un laboratorio di alfabetizzazione al cinema che ha coinvolto Paolo Boi, Francesca Marrosu, Carla Miceli; Eleonora Neri, Marco Perra, Alessandro Pretta, Roberta Saba, Francesca Zola. Gli allievi con disabilità visive dello IERFOP, partecipano a un percorso di formazione, training e recitazione della durata di 90 ore. Il percorso ha toccato gli elementi di base del cinema e affrontato le tecniche per la scrittura di una sceneggiatura.
Le riprese effettuate a febbraio scorso, nel pieno rispetto di un rigoroso e dettagliato piano di produzione cinematografica, hanno trasformato la sede IERFOP in un vero e proprio set e mobilitato tutto il personale.

L’iniziativa mostra grande coraggio e apertura mentale. Siamo certi che questa visione potrà favorire il cammino dell’inclusione anche ad altre persone affette da forme diverse di disabilità o invalidità.

Teodoro Rodin

l film è solo una delle numerose e varie attività rivolte alle persone con disabilità visive realizzate da IERPOF, Agenzia Formativa – accreditata presso la Regione Autonoma della Sardegna e con un’esperienza trentennale nell’erogazione di corsi di formazione.

Nei venti minuti del corto Guido e Arianna, lo spettatore può percepisce la storia attraverso i rumori, i suoni, i silenzi, i dialoghi, immagina ogni scena, attraverso la capacità evocativa dei paesaggi sonori realizzati.

About Valentina Tradori

part time studentessa di beni culturali e spettacolo | full time theatre nerd e contemplatrice di film belli

Controlla anche

Festival Skepto torna con 80 film al Teatro Massimo

Get Widget La bellezza è negli occhi del pubblico. Sono gli occhi del pubblico, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.