Alexa Unica Radio
LUCA BRAVI STERMIONIO

Luca Bravi a Sinnai Biblioteca Comunale

 

Incontro con lo storico Luca Bravi, docente presso il Dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Firenze

Attraversare Auschwitz. Porrajmos storie di Rom e Sinti. PORRAJMOS Porajmos o Porrajmos, traducibile come “grande divoramento” o “devastazione”. Termine con cui Rom e Sinti indicano lo sterminio del proprio popolo perpetrato da parte dei nazisti durante la seconda guerra mondiale. Si stima che tale eccidio provocò la morte di 500.000 di essi. Questo disegno genocida è definito da Rom e Sinti anche con il termine Samudaripen, che significa letteralmente tutti morti. Il Porrajmos in Italia indica la persecuzione subita dalle minoranze linguistiche sinte e rom durante il fascismo.

A partire dagli Anni Venti, la politica fascista si è progressivamente radicalizzata delineando quattro periodi di riferimento. I respingimenti e l’allontanamento forzato di rom e sinti stranieri (o pres(o presunti tali) dal territorio italiano; 1938-1940: gli ordini di pulizia etnica ai danni di tutti i sinti e rom presenti nelle regioni di confine ed il loro confino in Sardegna.

L’ordine di arresto di tutti i rom e sinti e la creazione di specifici campi di concentramento fascisti a loro riservati sul territorio italiano. L’arresto di sinti e rom da parte della Repubblica Sociale Italiana e la deportazione verso i campi di concentramento nazisti.

Luca Bravi (1976) è docente presso il Dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Firenze. È autore di numerose pubblicazioni relative alla storia dei rom e dei sinti in Europa. Legate in particolare ai temi dell’internamento, dello sterminio e della successiva storia della scolarizzazione. È stato relatore alla Camera dei Deputati in occasione del primo riconoscimento a livello nazionale della persecuzione dei rom e dei sinti in Italia durante il fascismo. Avvenuto il 16 dicembre 2009 all’interno del convegno promosso per il 71°anno dalla promulgazione delle leggi razziali. Ha partecipato al tavolo di lavoro costituito dal MIUR per la preparazione del Seminario nazionale sulla “scolarizzazione degli alunni rom”. Ha collaborato con il Consiglio d’Europa per la preparazione di materiali informativi relativi alla persecuzione dei rom in Italia. È autore, insieme a Nando Sigona, del saggio Rom e sinti in Italia. Permanenze

About Carla Corriga

Ciao, sono una ragazza di ventitré anni, frequento il corso di beni culturali e spettacolo all'Università di Cagliari. Mi definisco una persona ambiziosa, con tanta voglia di imparare e crescere, credo che quello che mi aspetterà qua con voi sarà bellissimo e divertente. Non vedo l'ora di iniziare !

Controlla anche

shopping carts 1275480 1920

Assalto ai distributori, Lapia (Misto): «Si fermi questa psicosi, a rischio l’assistenza sanitaria»

Get Widget Distributori di benzina e supermercati presi d’assalto, la deputata Lapia (Misto): «Si fermi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.