Alexa Unica Radio
theatre 1477670 1920

Lirico Cagliari: un “elisir” spassosamente “malincomico”

Applausi e ovazioni al teatro lirico. Mirabella: “una grande emozione”

Ci sono titoli immortali, che hanno conquistato il pubblico di ogni epoca. Tra questi c’è il brioso e effervescente “Elisir d’amore” di Donizetti che ieri sera ha affascinato il sempre più numeroso pubblico del Teatro Lirico di Cagliari.

L’Elisir “malincomico”

Secondo titolo della Stagione di Lirica e Balletto, L’ Elisir “malincomico” di Michele Mirabella, sua la regia fresca e allegra, a sei anni dalla sua ultima rappresentazione al Teatro Lirico, è stato accolto da applausi a scena aperta e ovazioni.

Le affermazioni di Michele Mirabella

“Amo questo teatro e sono rientrato tremando per l’emozione. E’ qui che è nato questo Elisir d’ amore e non mi stanco di venire a godermelo – ha detto all’ ANSA Michele Mirabella durante l’intervallo – ancora mi stupisco di qualche trovata, di qualche momento di emozione musicale. Abbiamo il piacere di avere un direttore d’orchestra straordinario e credo che si sia voluto innamorare del modo in cui ho voluto raccontare Donizetti e il suo Elisir d’ amore”.

Un pensiero per la guerra in Ucraina

Un pensiero alla guerra in Ucraina con lo spettacolo posticipato di cinque minuti per “sensibilizzare tutti sulla auspicabile, urgente necessità della fine delle ostilità” per poi godere di un momento di svago con la magia dello spettacolo dal vivo che si è ancora una volta rinnovata. Il melodramma giocoso in due atti è tornato in scena nel fortunato allestimento del Lirico del 2009 con la regia di Mirabella, già riproposto con successo nel 2015 e ora ripreso da Daniela Zedda.

La trama

La trama è costruita su una bottiglia di vino che l’astuto dottor Dulcamara, simpatico imbonitore, vende a Nemorino promettendogli di poter conquistare l’amata Adina con le virtù portentose di questo “elisir”.

Il cast

L’opera ha segnato il gradito ritorno sul podio del Lirico di Roberto Gianola che ha guidato l’Orchestra e il Coro preparato da Giovanni Andreoli. Uno spettacolo bilanciato in tutte le sue parti, a cominciare dai deliziosi movimenti coreografici di Luigia Frattaroli, con scene e costumi di Alida Cappellini e Giovanni Licheri, giochi di luce disegnati da Franco Angelo Ferrari, ripresi da Andrea Ledda. Equilibrato nei diversi ruoli il cast con i protagonisti David Astorga (Nemorino), Leon Kim (Belcore), Giulio Mastrototaro (Dulcamara). Nella compagine vocale si fa notare il soprano Martina Gresia che ha sostituito Ekaterina Bakanova, indisposta. Per la giovane e brava cantante è stata l’occasione per mettere in mostra le sue qualità vocali.

Il programma

Uno spettacolo divertente, fresco e spassosamente “malincomico”.
Questa sera e fino al 12 marzo le repliche.

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata nel '97 e ho la passione per il disegno e tutto ciò che è artistico.

Controlla anche

Scuola civica di musica

Iscrizione ai laboratori della Scuola civica di musica

La Scuola civica di musica di Cagliari organizza dei laboratori collettivi rivolti agli iscritti e agli esterni maggiorenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.