Alexa Unica Radio
FOTO GAVINO CARTA SEGRETARIO CISL SARDEGNA

XIII congresso della CISL sarda: le richieste del sindacato alla regione

Il congresso si terrà l’8 e il 9 Marzo ad Arborea all’Horse Country Resort alla presenza del segretario generale del sindacato

Gavino Carta, segretario regionale, punta su un partenariato politico-sindacale. La proposta sarà uno dei punti chiave del prossimo congresso regionale. Appuntamento con il congresso l’8 e 9 marzo all’Horse Country Resort di Arborea alla presenza del segretario generale nazionale confederale del sindacato, Luigi Sbarra

L’istituzione di una cabina di regia per la programmazione unitaria delle politiche di sviluppo, che preveda l’attivazione di tavoli regionali di settore che stimolino il confronto tra la politica regionale e le organizzazioni sindacali, in previsione della decisiva spendita delle risorse europee.

No alla violenza

Nel pomeriggio dell’8 marzo, alle 15:30, si svolgerà poi una tavola rotonda sulla violenza e la discriminazione di genere, con la partecipazione di Mara Carfagna, ministra per il Sud e la Coesione Territoriale; Alessandra Zedda, vicepresidente della Regione Sardegna; Manuela Pintus, sindaca di Arborea; Patrizia Desole, presidente delle associazioni “Prospettiva Donna” e “Centro Antiviolenza Donna Eleonora”; Maria Lucia Piga, direttrice di A.R.G.I.N.O centro studi di genere dell’Università di Sassari. Introduce Federica Tilocca, Segreteria regionale Cisl.

Il programma

Martedì 8 marzo – Apertura dei lavori alle 9,30 all’Horse Country Resort (Strada a mare 24) con l’inaugurazione della mostra dell’Anpi Sardegna “Le donne della Costituente”, cui seguirà (ore 10:15) la relazione del segretario generale regionale, Gavino Carta. Immediatamente dopo, i saluti degli ospiti: Manuela Pintus (sindaco di Arborea), Samuele Piddiu (segretario generale Cgil Sardegna) e Francesca Ticca (segretaria generale Uil Sardegna). Nel primo pomeriggio la tavola rotonda sul tema “Violenza e discriminazione di genere. Scenari e azioni verso un orizzonte di libertà e giustizia sociale”.

Programma tavola rotonda, 15:30, martedì 8 marzo. Introduzione: Federica Tilocca (segreteria regionale Cisl). Interventi: Patrizia Desole (presidente Associazione Prospettiva Donna); Maria Lucia Piga (direttrice Centro Studi di genere Università Sassari), Manuela Pintus (sindaca Arborea); Alessandra Zedda (assessora regionale al Lavoro); Mara Carfagna (ministra per il Sud e la Coesione territoriale); Conclusioni: Ignazio Ganga (segretario confederale Cisl). Modera: Stefania Costa.

Mercoledì 9 marzo – Prosecuzione del dibattito e replica (ore 12) del segretario generale regionale, Gavino Carta. Alle 12,30 conclusioni del segretario generale confederale, Luigi Sbarra. Nel pomeriggio votazioni per l’elezione del Consiglio generale Cisl e dei delegati sardi al congresso nazionale confederale e prima riunione del Consiglio generale per eleggere il segretario della Cisl sarda del triennio 2022-2025.

About Giacomo James Federico Marongiu

Sono laureato in Scienze della Comunicazione. Suono il pianoforte dall'età di 6 anni e adoro la musica e il cinema.

Controlla anche

Dai bandidores al sito web ai social. Dialoghi tra i cittadini e il Comune

Get Widget L’iniziativa intende porre l’accento e riflettere sui profondi cambiamenti che hanno caratterizzato le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.