Alexa Unica Radio
Coldiretti prezzi

Prezzi: Coldiretti, +38% grano, +17% mais e +6% soia

L’aumento incontrollato dei prezzi delle materie prime è entrata in corto circuito con la guerra della Russia in Ucraina

In una settimana, dall’inizio della guerra in Ucraina, il prezzo del grano è balzato del 38,6% ma ad aumentare del 17% e stato anche il prezzo del mais e del 6% quello della soia destinati all’alimentazione degli animali negli allevamenti. Questo è quanto spiega l’organizzazione sulla base delle quotazioni alla borsa merci di Chicago. Punto di riferimento mondiale del commercio dei prodotti agricoli, il contratto future più attivo sul grano ha chiuso a 11,91-1/4 dollari per bushel ai massimi da marzo 2008. Mentre il mais a 7,6 dollari per bushel al top da 10 anni e la soia a 16,78 dollari per bushel.

A pesare, sottolinea ancora la Coldiretti è la chiusura dei porti sul Mar Nero che impediscono le spedizioni e creano carenza sul mercato. 
Una risposta per Coldiretti può arrivare dagli accordi di filiera per le quali il Pnrr destina 1,2miliardi di euro. Nel progetto Sardegna, presentato al governatore e ai capigruppo del Consiglio regionale uno dei sette punti è quello di ri-coltivare l’Isola. In particolare partire dal recupero di 100mila ettari irrigui ed oggi non utilizzati per la coltivazione di mangimi di qualità da distribuire poi all’interno di accordi di filiera tra agricoltori e allevatori sardi con la garanzia di un prezzo equo per entrambi. Progetto da incentivare con un contributo di 200 euro ad ettaro, per un intervento totale di 20milioni di euro. 

E’ un controsenso avere i campi incolti e dipendere dagli altri Paesi. Questo lo sottolinea Giorgio Demurtas di Coldiretti Cagliari. Non si tratta di politiche autarchiche ma di buon senso. Un paradosso che in questi giorni sta emergendo in tutta la sua brutalità, con prezzi record ed il rischio concreto di lasciare gli animali senza cibo, oltre ad essere in balia delle speculazioni. 

About Carla Corriga

Ciao, sono una ragazza di ventitré anni, frequento il corso di beni culturali e spettacolo all'Università di Cagliari. Mi definisco una persona ambiziosa, con tanta voglia di imparare e crescere, credo che quello che mi aspetterà qua con voi sarà bellissimo e divertente. Non vedo l'ora di iniziare !

Controlla anche

COVID MONITORAGGIO

Lotta al Covid: scende l’indice di trasmissione Rt, sale il numero dei vaccinati

Get Widget Secondo il monitoraggio settimanale Istituto Superiore di Sanità  continua la discesa dell’incidenza settimanale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.