Alexa Unica Radio
dolore cronico

Scelte di Salute. Dolore cronico. Perché non rassegnarsi

1 italiano su 5 soffre di dolore cronico. Il 2 marzo il webinar di Adnkronos affronta la tematica

Ci sono dolori profondi, articolari o mal di schiena che durano settimane, che diventano mesi, e anche anni, senza trovare una diagnosi e una cura adeguata. Questo è il dolore cronico, di cui soffre circa un italiano su cinque, e che non è un sintomo, ma una patologia riconosciuta dalla Legge 38 del 2010.

Quanto ne sanno gli italiani? Perché ignorano ancora terapie specifiche curandosi con farmaci non adeguati? È davvero possibile non rassegnarsi al dolore cronico?

Su questi temi, alla luce dei dati di un sondaggio appena realizzato da Emg Different, si confrontano, nel corso del webinar:

• William Raffaeli, medico, esperto in terapia del dolore, già presidente di Federdolore e presidente della Fondazione Isal, Istituto di Formazione e Ricerca in Scienze Algologiche.

 Nicoletta Orthmann, Coordinatore medico scientifico della Fondazione Onda

• Enrica Tornielli, Head of Pharmaceutical Affairs di Sandoz

L’evento, promosso da Sandoz, è trasmesso in diretta streaming mercoledì 2 marzo alle 17.30 sui canali web di AdnKronos: Adnkronos.com e nella pagina del profilo Facebook di AdnKronos.

Leggi anche:

Un teatro per non rassegnarsi in attesa della riapertura

Karalis 10 per combattere il cancro e il dolore cronico

Coloradio: cos’è il concorso Camera Chiara?

Mal di schiena cronico, trapianto di cellule staminali per curarlo

Il Dolore Cronico: diagnosi e terapia

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Controlla anche

femminile

Imprenditoria femminile sarda frenata dalla pandemia

Get Widget L’effetto Covid si abbatte sull’imprenditoria femminile sarda aggravando le difficoltà di genere nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.