Alexa Unica Radio
programma sostenibilita ambientale

Sostenibilità: Da IBM programma pro-bono per sostenere non profit

IBM Sustainability Accelerator, un programma pro-bono globale di impatto sociale che mette a disposizione le tecnologie

Le parole di Justina Nixon, Vice presidente, corporate social responsability ed Esg di IBM. “Crediamo che il potere combinato di scienza, tecnologia e creatività possa contribuire a far fronte ai problemi ambientali. Servendo al contempo le comunità esposte ai rischi maggiori.”

Poi allineando la nostra esperienza e tecnologia con l’obiettivo di migliorare la vita delle popolazioni più colpite dalle minacce ambientali. Cosi’ possiamo produrre un impatto duraturo e scalabile. 

Per 2 anni fornirà supporto tecnologico e consulenziale ai progetti scelti. Ogni anno, ibm definirà un tema che sarà centrale per l’Rfp. (Request for Proposals – Richiesta di proposte).

Procederà nella selezione dei progetti sottoposti dalle organizzazioni che operano nell’ambito individuato per quell’anno. Con il rilascio ufficiale del programma, Ibm invita le organizzazioni senza scopo di lucro a presentare la loro candidatura alla Rfp pubblica, che p

Le popolazioni con le maggiori necessità sono spesso quelle che hanno meno accesso alla tecnologia” ha affermato Carolina Milanesi, Fondatrice di Heart of Tech. “È responsabilità delle imprese tecnologiche come IBM assicurarsi che l’aiuto a queste popolazioni sia prioritario. Evitare cosi’ che vengano lasciate indietro”.er il 2022 sarà focalizzata sull’energia pulita, e dunque rivolta alla platea di enti attivi nel settore. Le proposte devono pervenire entro il 30 aprile 2022 e devono essere presentate tramite il portale apposito.  

Le due fasi del progetto: Prima fase

Ibm Sustainability Accelerator fornirà supporto alle organizzazioni selezionate per due anni, seguendo un approccio in due fasi. La prima prende il via con Ibm Garage, la metodologia che applica design thinking e tecniche agile. Serve per accelerare lo sviluppo di progetti di innovazione e promuovere un cambiamento culturale duraturo. In questa fase gli esperti di Ibm lavoreranno al fianco delle organizzazioni beneficiarie per identificarne le esigenze e stabilire una tabella di marcia di progettazione.

Seconda fase

Nella seconda fase gli esperti di Ibm configureranno le risorse e la tecnologia Ibm progettate appositamente per supportare i partecipanti nel raggiungere risultati di impatto per le comunità e l’ambiente. Tra le tecnologie che verranno applicate ci sono Ibm WatsonIbm Cloud ed Environmental Intelligence Suite. Inoltre, le organizzazioni che beneficieranno di Ibm Sustainability Accelerator riceveranno su base mensile crediti Ibm Cloud, crediti relativi a dati meteorologici, mentoring e accesso all’ecosistema di partner.  I consulenti IBM sosterranno anche l’applicazione pilota delle soluzioni al fine di facilitare un’implementazione ottimale, ampliarne l’impatto a lungo termine e promuovere risultati sociali significativi.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

sostenibilità e ambiente premio impatto

Sostenibilità, nasce ‘Premio impatto’ per progetti con la migliore valutazione

Get Widget Istituito da ‘Il Salone della Csr e dell’innovazione sociale’ In occasione del suo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.