Alexa Unica Radio
sviluppo economico
entrepreneur g41eb83811 1920

186 mila domande di brevetti e registrazione marchi nel 2021

Cresce nel 2021 il numero complessivo di domande di concessione di brevetto per invenzione industriale e di registrazione di marchio depositate all’Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero dello Sviluppo economico.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Si tratta di 186mila istanze presentate lo scorso anno rispetto alle 172mila del 2020 e alle 169mila del 2019. Comprendono anche le tipologie di domande collegate ai titoli rilasciati (come i rinnovi e le trascrizioni).

Dei 186mila depositi avvenuti nel 2021, 48.684 hanno riguardato il marchio d’impresa, 36.197 la traduzione del testo del brevetto europeo, 22.177 il rinnovo del marchio, il 14.202 lo scioglimento di riserve e 11.607 il brevetto per invenzione industriale.

Una procedura più rapida

Il Mise ha introdotto una procedura semplice e veloce per consentire alle imprese di depositare le domande dei titoli di Proprieta’ industriale attraverso il portale di servizi online dell’Uibm. Oltre l’86% delle domande (160mila) si effettua in modalità telematica, una percentuale in linea con il dato del 2020 ma in crescita rispetto al 2019.

Anche le domande di convalida in Italia dei brevetti europei sono state nel 2021 pari a circa 36.200, di cui ben il 99% depositate online. La protezione e la valorizzazione di invenzioni e progetti innovativi è la principale linea di intervento prevista nel piano di riforma strategico, inserito nel Pnrr. Mira a mettere a disposizione delle imprese italiane tutti gli strumenti utili per tutelare la proprieta’ intellettuale e la competitivita’ del sistema produttivo del Paese.

About Antonio Perra

Studio Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Cagliari. Sono un appassionato di arte e letteratura.

Controlla anche

Accademia di belle arti "Mario Sironi"

L’Accademia di Belle Arti di Sassari, la migliore in Italia

Get Widget L’accademia di Belle Arti “Mario Sironi” è stata giudicata la migliore d’Italia nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.