Alexa Unica Radio
WhatsApp Image 2022 01 05 at 09.17.55 1024x887 1
WhatsApp Image 2022 01 05 at 09.17.55 1024x887 1

Perturbazioni: in Sardegna torna pioggia e neve in montagna

La lunga fase Anticiclonica, suddivisibile in due fasi intervallate dalle perturbazioni del periodo Natalizio, lascerà spazio al flusso perturbato Atlantico, il quale si paleserà con un primo fronte atteso dalla tarda mattinata di oggi.

Breve excursus sul tempo dei giorni scorsi in Sardegna. L’anomalo Anticiclone di fine 2021 e inizio 2022, ha fatto segnare diversi record termici, in particolare in montagna dagli 800-1.000 m di quota. Anomalie termiche di oltre 10°C rispetto alla media, per 6 giorni consecutivi, sulle stazioni di Fonni, Desulo, Separadorgiu e Su Filariu; nebbie persistenti prima sulle valli, poi sulle zone collinari, in particolare tra i 500 e i 700 m di quota; cielo in generale coperto per gran parte della giornata su quasi tutta l’isola, con aria stagnante e temperature massime piuttosto contenute a bassa quota (ma temperature medie comunque sopra i valori climatologici per l’assenza di irraggiamento notturno e di freddo mattutino). Sono questi gli effetti più evidenti che possiamo raccontare dalla nostra Isola, che per 6 giorni si è trovata “schiacciata” da questo robusto Anticiclone di matrice Nord-Africana, nel pieno della stagione invernale.

Ecco come appariva il Mediterraneo occidentale la mattina del 1° Gennaio. La Sardegna era avvolta da un’estesa copertura di nubi basse, sviluppate tra i 400 e i 700 m di quota:

Le previsioni

Tornando al tempo atteso nei prossimi giorni, anzitutto è previsto un diffuso calo termico, che sarà molto sensibile in montagna (dove vi erano temperature ECCEZIONALMENTE SOPRA LA MEDIA).  La discesa dei valori è già in atto, ed entro sera si tornerà sotto zero sul Gennargentu e sulle alture oltre i 1.100 – 1.200 m.

I primi fenomeni, come detto, sono attesi dalla tarda mattinata di oggi, in particolare sulla porzione centrale e settentrionale dell’Isola; miglioramento in serata. Deboli nevicate sulle cime più alte del Gennargentu, nel tardo pomeriggio.

Per l’Epifania è atteso un secondo transito frontale, con precipitazioni sparse, inizialmente sul Nord Sardegna, e in estensione al resto dell’Isola dalla seconda parte della giornata. La Neve è attesa a quote di montagna, in linea generale oltre gli 800-900 metri

Nel corso della settimana vi sarà occasione per nuovi impulsi perturbati, con piogge e probabili nuove nevicate in montagna. Ne parleremo nei prossimi aggiornamenti, se non qui, sui nostri canali Social.

About Jonny Atzeni

Grande appassionato di musica con apertura a ventaglio a svariati generi da alcuni classici a quelli che ripercorrendo i periodi storici arrivano fino ad oggi.

Controlla anche

vacanze

Vacanze 2022, italiani pronti a partire

Get WidgetCasa vacanze, glamping, camping e piazzole per camper: è boom di ricerche.  Gli italiani non vedono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.