Alexa Unica Radio
Portoscuso

Portoscuso, la pista ciclabile di Capo Altano

A Portoscuso è in via di completamento il lavoro di finitura ecologica color terra del manto della strada pedonale e ciclabile di Capo Altano

Dove ora è la pista ciclabile di Capo Altano una volta c’era una strada killer ricoperta di scorie tossiche, scarti di lavorazione delle fabbriche di piombo e zinco del Sulcis. La rivelazione di Angelo Cremone e Bruno Calabrò, esponenti di Sardegna Pulita, porta a nuove considerazioni sulla pista ciclabile realizzata nel Comune di Portoscuso. Nei giorni scorsi si è aperta una polemica social su questo fatto. Polemica che è poi sfociata in una richiesta di accesso agli atti dell’associazione ambientalista Gruppo di Intervento Giuridico.

Scrivono Cremone e Calabrò: “Da sempre apprezziamo il prezioso lavoro del Gruppo di Intervento Giuridico a tutela del nostro ambiente. Giusto per doverosa chiarezza sulla realizzazione della pista ciclabile a Capo Altano e loro esposto contro, si precisa che tale intervento non ha realizzato una nuova strada sulla costa. Vi era già stata realizzata una strada Killer, ricoperta di scorie tossico nocive, con gli scarti di lavorazione  “gentilmente donati” dalla fabbrica del Piombo e Zinco.

Precisiamo che non vi era un fondo naturale ma un lastricato di rifiuti pericolosi. Una vera minaccia continua; un attentato all’Ambiente e alla Salute Pubblica delle tante persone, bambini compresi, che ogni giorno, la frequentavano per passeggiate salutari, sportive e non. La differenza con il vero scempio (quello sì, vi era prima) con tale realizzazione (di cui comunque si potrebbe eventualmente cambiare il colore) è che, finalmente, a distanza di oltre 30 anni si è intervenuti con una messa in sicurezza. Questo tramite asportazione di scorie ed incapsulamento di un sottofondo (non naturale) pericolosamente esposto a dispersione degli inquinanti in aria, falda e mare. Non ultimo, finalmente, il divieto assoluto al transito auto-moto che imperversavano continuamente; diventando oggi, con le dovute autorizzazioni degli Enti Competenti, una Meta Salutare”.

About Michela Serreli

Diplomata al liceo scientifico Euclide di Cagliari e laureanda in Lingue e comunicazione presso l'Università degli Studi di Cagliari. Appassionata di giornalismo e cinema.

Controlla anche

ArtAngo e jazz festival, martedì arriva il duo Sacchi- Grandesso

ArtAngo e jazz festival, martedì arriva il duo Sacchi- Grandesso

Get Widget Floraleda Sacchi e Damiano Grandesso protagonisti di ArtAngo & jazz festival martedì 25 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.