Alexa Unica Radio
Sofia Coppola
regista,sceneggiatrice,attrice,produttrice cinematografica

2022: L’Unione Europea per le pari opportunità nel cinema

Le donne nel cinema: un passo verso la Parità di genere

In mondo come quello del cinema dove dovrebbe esserci una vasta varietà di talenti, la strada per le pari opportunità e la libertà di espressione tra uomo e donna è ancora lontana. A parlarne è l’eurodeputato del gruppo S&D. Pedrag Fred Matic’, è intervenuto sulla effettiva minoranza femminile nell’ industria cinematografica europea.

La libertà di espressione artistica e le pari opportunità sono uno dei valori fondamentali dell’identità europea. Ciò nonostante,recenti studi dimostrano che l’industria cinematografica è ancora dominata dagli uomini.

La disparità di genere, dice l’ eurodeputato croato,è  riscontrabile leggendo i dati quantitativi delle produzioni cinematografiche dirette dalle donne dei neo Paesi del nord e del Sud dell’ UE.

Paesi Bassi,Germania,Austria,Svezia presentano la percentuale più alta di direzione femminile (27-30%).I Paesi dell’ Europa orientale(Lituania,Estonia,Croazia,Slovenia,Polonia,Bulgaria e Romania) presentano una direzione femminile compresa tra il 15-19%. I Paesi del sud: Spagna,Portogallo e Italia presentano le media più bassa del 10-14%.Alla luce dei dati in Europa non esiste un Paese in cui le donne dirigono più di un terzo dei film.

Lina wertmuller
Lina Wertmüller regista,sceneggiatrice,scrittrice italiana

Piano europeo a sostegno delle cineaste

Il programma Europa Creativa destinerà per il periodo 2021-2027- 2,4 miliardi di euro a sostegno delle donne cineaste provenienti dalle aree orientali e meridionali dell’UE. Qualche giorno fa si è espresso il Commissario europeo per il mercato interno e servizi, Thierry Breton  ricordando che:

La commissione si impegna a promuovere la parità di genere anche attraverso il programma Europa creativa, iniziativa a sostegno della partecipazione delle professioniste nell’industria audiovisiva. Secondo il programma i i candidati devono presentare all’interno delle proposte progettuali,una valida strategia di inclusione di genere per poter accedere ai finanziamenti

CharactHer: Incoraggiamento e sostegno delle giovani donne talentuose

Breton ha ricordato poi la campagna CharactHer, volta ad incoraggiare le giovani donne ad intraprendere il mondo dell’ audiovisivo con l’intenzione di sdoganare lo stereotipo “cinema maschilista”. Il programma proseguirà nel 2022 grazie alla collaborazione delle scuole di cinema, con lo scopo di supportare l’educazione cinematografica dei giovani.  I dati raccolti da Europa Creativa verranno presentati nel rapporto di monitoraggio dell’Anno Europeo della Gioventù.

 

About Eleonora Savona

Studentessa universitaria appassionata di cinema,teatro e musica

Controlla anche

wall g82ad9d605 1920

ACIT Cagliari. Concerto del 27 Cinema del 29 dicembre

Cinema e Concerto culture musicali a confronto 2021 con musiche di Kurt Weill, Cole Porter …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *