Alexa Unica Radio
dinamo sassari
dinamo sassari

Basket: La Dinamo perde a Cremona

 

SASSARI. Rientro shock per la Dinamo, che dopo le due settimane di sosta forzata per il Covid perde malamente in casa della Vanoli Cremona, ultima in classifica, e vede allontanarsi le chance di agganciare il treno per la Final Eight.

Il matinée del PalaRadi, valido per la quindicesima giornata della serie A, finisce 89-80, con i sassaresi di Piero Bucchi che dopo un buon avvio sprofondano nel secondo tempo al cospetto di una squadra che recentemente era a sua volta alle prese con il problema contagi. Dopo il 15-20 del primo periodo, il Banco perde progressivamente terreno e dopo metà gara crolla rovinosamente, concedendo ai padroni di casa 54 punti negli ultimi 20’. Top scorer della serata il cremonese Pecchia, tra i sassaresi 15 punti di Gentile e 14 di Treier. Mercoledì si torna in campo, in casa della Fortitudo Bologna, nel recupero della tredicesima giornata.

Con una terza frazione disastrosa, caratterizzata da pessime percentuali al tiro e diverse ingenuità difensive, la Dinamo Banco di Sardegna cede il passo alla Vanoli Cremona. In attesa che il calendario si completi tra recuperi e match di oggi, vede ridursi al lumicino le proprie chance di accedere alle Final Eight di Coppa Italia in programma il mese prossimo a Pesaro.


  

La partita

Nella prima parte del match, Sassari conferma i progressi registrati nelle ultime settimane e controlla la partita agevolmente. Già negli ultimi minuti del secondo quarto i ragazzi di coach Paolo Galbiati, trascinati da uno straordinario Pecchia, mattatore del lunch match con 28 punti, aumentano i giri e cambiano il destino della sfida.
    Dopo aver firmato il +11 sul 21-32 a metà frazione, la Dinamo va in crisi e Cremona piazza un parziale di 11-2 che la riporta a un possesso.

È Andrea Pecchia con 9 punti a scrivere il -1 su cui si chiude il primo tempo 35-36. La terza frazione si apre nel segno della Vanoli, che forte dell’inerzia conquistata prima dell’intervallo scappa via con un break di 13 -2 al quale il Banco non trova mai la forza fisica e mentale di reagire.
    Dopo una quarta frazione senza storia, Cremona vince con merito mentre la Dinamo fa vistosi passi indietro sul piano caratteriale, mentre sul piano fisico paga pegno ai tanti casi di positività emersi durante le vacanze.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

aumenti sul grano

Coldiretti: aumenti sul grano spingono rincari pasta e pane

Allarme per raddoppio costi semine e campi allagati Raddoppiano i costi delle semine per gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *