Alexa Unica Radio
cooperativa di comunita
cooperativa di comunita

Ortueri: un seminario sulle cooperative di comunità

Si inaugura il 13 gennaio il percorso di costruzione della Cooperativa di Comunità di Ortueri, paese nel cuore del Mandrolisai. Da mesi protagonista del programma di rigenerazione e sviluppo comunitario “FRAMENTU” finanziato dal Comune di Ortueri e accompagnato dalla società cooperativa Sardarch.

L’incontro pubblico “COOPERATIVE DI COMUNITÀ: OPPORTUNITÀ PER I NOSTRI TERRITORI”, organizzato in collaborazione con Confcooperative Sardegna, si aprirà alle 9:30 nella Sala Consiliare del Comune di Ortueri. Sarà un incontro in presenza, con accesso libero e nel rispetto delle prescrizioni anti covid19.
Rappresenta un’ottima occasione per chi, in vari territori, sta avviando percorsi di sviluppo in ottica cooperativa. Per questo motivo sarà possibile seguire l’evento anche da remoto, attraverso la pagina ufficiale su facebook.

L’incontro, prima fase

L’incontro sarà inaugurato dai promotori del percorso: l’Amministrazione di Ortueri, Sardarch e Confcooperative Sardegna. Proseguirà con Giovanni Teneggi, responsabile nazionale sulle Cooperative di Comunità per Confcooperative. Teneggi, con il suo contributo “Cooperative di comunità: Visione e Regole” esplorerà le potenzialità, il funzionamento e il ruolo che le Cooperative di Comunità possono avere in un’ottica di sviluppo locale comunitario.
A seguire ci sarà Gilberto Marras, direttore generale di Confcooperative Sardegna . Racconterà esempi ed esperienze concrete spiegando che ruolo ogni cittadino può avere all’interno di questa forma cooperativa. Inoltre, ci sarà spazio per un dibattito con gli esperti che risponderanno alle domande e curiosità dei partecipanti.

L’incontro, seconda fase

La seconda fase della giornata è costituita dal laboratorio “FRAMENTU: VERSO UNA COOPERATIVA DI COMUNITÀ AD ORTUERI” che avrà avvio a partire dalle 15:00. Il laboratorio sarà rivolto agli abitanti di Ortueri che sono interessati al confronto e al percorso di costruzione della nascita della Cooperativa di Comunità. Il laboratorio rappresenta un nuovo tassello nel percorso costruito dall’Amministrazione di Ortueri e Sardarch insieme a Confcooperative Sardegna. L’intento è di avviare una Cooperativa di Comunità partecipata che rappresenti un nuovo paradigma di rigenerazione, che vede nell’empowerment di comunità la soluzione alla base di un concreto e duraturo rilancio produttivo, sociale e culturale del paese. Per questo, successivamente all’incontro, Confcooperative continuerà ad Ortueri un accompagnamento con riunioni più tecniche e focalizzate sul paese di Ortueri.

Le parole del sindaco

Grazie alla professionalità ed esperienza sul campo della cooperativa Sardarch e alle competenze e al lavoro a livello nazionale e regionale di Confcooperative sui modelli cooperativi di impresa e sviluppo locale, il Comune di Ortueri si pone come modello di sviluppo partecipativo di comunità che coinvolge e mette al centro gli abitanti del paese, le risorse del territorio del Mandrolisai e le potenzialità latenti.

“L’amministrazione ritiene di assoluta importanza la costituzione di una cooperativa di comunità”. Dichiara il sindaco di Ortueri, Francesco Carta. “Non solo per quanto concerne l’aspetto economico legato alle iniziative imprenditoriali che potrebbero farne parte, ma soprattutto, individua questo strumento come condizione irrinunciabile per ricostruire quella ricchezza sociale di condivisione di intenti che reputo debba essere la base sulla quale costruire la comunità del futuro.”

La Cooperativa di Comunità

Lo strumento individuato a tale scopo è la Cooperativa di Comunità. è un’impresa, in cui le persone, le aziende, le attività commerciali, le associazioni di un paese, iniziano a lavorare insieme. Iniziano a farlo non perché appartengono tutte allo stesso ambito professionale, ma perché abitano e hanno a cuore il futuro di un territorio preciso. Sono cooperative “multisettoriali” in cui una parte può essere legata alla produzione ed una componente sociale può essere legata ai servizi. Esse sono innovative perchè, anche se, si basano sulla valorizzazione delle risorse che già esistono nel territorio, le connettono e le fanno lavorare insieme creando nuove combinazioni tra persone e risorse.

Questa scelta rientra nell’ottica del progetto più complesso “FRAMENTU” che dalla primavera del 2021 vede Sardarch impegnata in:

  • azioni di analisi e ricerca,
  • pianificazione della gestione condivisa degli spazi pubblici,
  • percorsi per la creazione di una comunità energetica.

Framentu sta puntando molto sui giovani di Ortueri, diffondendo la cultura della partecipazione in quanto opportunità di apprendimento e di scambio per rafforzare il senso di appartenenza, di ingaggio e quindi di responsabilità nei confronti dell’agire sul territorio.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

sentiero

Sardegna protagonista dell’ultima avventura di Va’ Sentiero lungo il Sentiero Italia, raccontata in un video emozionale

Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna: sono le regioni della terza tranche della spedizione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *