Alexa Unica Radio
Bernal Duets and Solos by Daniele Cipirani Entertainment Nervi 2020 ® Graham Spicer DSC6708 1

A Night With Sergio Bernal a Sassari e a Cagliari

Il fascino del flamenco espressione e simbolo della cultura gitana rivive nell’Isola con “A Night With Sergio Bernal”  

Sotto i riflettori il danzatore madrileno Sergio Bernal (classe 1990). Formatosi al Real Conservatorio de Madrid “Mariemma” per intraprendere la sua carriera. Da giovanissimo, sposando la passione per il flamenco con la tecnica e l’eleganza della danza classica. Primo ballerino della Compañía de Rafael Aguilar, con all’attivo preziose collaborazioni con artisti come Aída Gomez, Antonio Najarro, Carlos Saura.

“A Night With Sergio Bernal” nel segno del flamenco e delle danze spagnole. Sergio Bernal, étoile di fama internazionale e Miriam Mendoza e Jose Manuel Benítez (primi ballerini del Ballet Nacional de España). Tra la riscoperta di celebri capolavori e coreografie originali con la direzione artistica di Ricardo Cue. La produzione Sergio Bernal Dance Company in collaborazione con Daniele Cipriani Entertainment.

Un ideale viaggio in terra iberica che inizia con “Orgía”, dalle “Danzas Fantásticas” di Joaquín Turina ispirate a “La orgía” di José Más. Al ritmo vorticoso di una danza andalusa nella versione di Sergio Bernal, Miriam Mendoza e Jose Manuel Benítez. Prosegue con il vertiginoso assolo di Sergio Bernal. Protagonista della “Farruca” da “Il cappello a tre punte” di Manuel de Falla con coreografia di Antonio Ruiz Soler. Una ci tazione dal celebre balletto su libretto di Gregorio Martínez Sierra, tratto dall’omonimo romanzo di Pedro Antonio de Alarcón. Scritto su commissione di Sergej Diaghilev e rappresentato per la prima volta al teatro Alhambra di Londra nel 1919. La coreografia di Léonide Massine e scenografie di Pablo Picasso.

«“A Night with Sergio Bernal” è uno spettacolo che sprigiona quello che Federico García Lorca chiamò “duende”. Un fascino ammaliatore talvolta venato di tristezza e inquietudine, dettato non soltanto dalla straordinarietà dei suoi protagonisti. Un repertorio neoclassico in cui virtuosismo e liricità raggiungono livelli vertiginosi».
.

About Carla Corriga

Ciao, sono una ragazza di ventitré anni, frequento il corso di beni culturali e spettacolo all'Università di Cagliari. Mi definisco una persona ambiziosa, con tanta voglia di imparare e crescere, credo che quello che mi aspetterà qua con voi sarà bellissimo e divertente. Non vedo l'ora di iniziare !

Controlla anche

Dicaar

Terzo step della conferenza della Ricerca firmata dal Dicaar

Pianificazione regionale e urbana: nel terzo appuntamento curato dal Dicaar relazioni e confronto aperto con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *