Alexa Unica Radio
Nuove regole per tatuaggi e trucco permanente

Da oggi nuove regole dell’UE per tatuaggi e trucco permanente

Novità per tatuaggi e trucco permanente: da oggi entrano in vigore nuove regole europee che impongono lo stop agli inchiostri che contengono sostanze cancerogene e tossiche. 

Spariranno dal mercato, secondo delle stime circa 4mila sostanze. Per la maggior parte di loro sono già presenti dei sostituti sicuri. A partire da oggi, 4 gennaio, entrano in vigore le nuove norme europee sui tatuaggi. Stop, dunque, agli inchiostri per tattoo e trucco permanente che contengono sostanze cancerogene e tossiche. A sparire dal mercato saranno, secondo alcune stime, circa 4mila sostanze, tuttavia per la maggior parte di esse sono già presenti sostituti sicuri.

Secondo l’Agenzia europea per le sostanze chimiche, le persone tatuate in Europa, compresi gli adolescenti, sono circa il 12% della popolazione, e secondo l’Agenzia “i rischi per la salute derivanti dall’uso di aghi sporchi per iniettare gli inchiostri sono da molto tempo sotto osservazione. Ora sono stati analizzati anche i motivi di preoccupazione correlati alle sostanze chimiche degli inchiostri e i relativi rischi sono stati regolamentati a livello dell’Ue”,, ed evidenzia come con le nuove restrizioni ai prodotti tossici o cancerogeni, sensibilizzanti o irritanti, “si prevede una riduzione delle reazioni allergiche croniche e di altre reazioni cutanee di tipo infiammatorio dovute agli inchiostri per tatuaggi e trucco permanente. Potrebbero inoltre diminuire effetti più gravi quali tumori o danni al Dna o al sistema riproduttivo potenzialmente causati dalle sostanze chimiche usate negli inchiostri”.

Le nuove restrizioni coprono sostanze cancerogene, mutagene e tossiche, quelle irritanti per pelle e occhi, mentre per quelle su cui non vi sono dati sufficienti per stabilire una soglia è prevista una quantità molto bassa, pari allo 0,1%. Spiega Eric Mamer, portavoce della Commissione Europea: “Molte delle sostanze messe oggi al bando sono già vietate in sette Stati membri, quindi non è una completa novità, ma la generalizzazione di una pratica che esiste già in alcuni Paesi”.

Leggi anche:

Tatuaggi nel mirino dei Nas: sostanze nocive in un inchiostro su 5

Tatuaggi d’autore. La mostra di Ilaria Gorgoni

Vernici fotovoltaiche: la ricerca studia per un’alternativa efficiente al silicio

Tatuaggi high tech come sensori indossabili

WhatsApp arrivano le chat senza smartphone

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Controlla anche

turististranieri 1200x707 2

Green pass : Speranza, “Coordinamento paesi Ue dal 1 Luglio”

Il ministro della Salute: “ Necessario più coordinamento in vista dell’entrata in vigore del Green …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *