Alexa Unica Radio
Beach clean up Poetto settembre 2021 2

“La mia Impronta” – percorso di educazione ambientale

Parte “La mia Impronta”, percorso laboratoriale di educazione ambientale orientato alla conservazione e alla cura del pianeta inserito nel progetto Skill4life(R)evolution.

L’attività coinvolgerà gli studenti e le studentesse dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Primo Levi di Quartu Sant’Elena. Passo spedito e calendario fitto per Skill4life(R)evolution, il progetto sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri a valere sul Fondo politiche della famiglia; l’obiettivo è rafforzare il recupero degli apprendimenti e della socialità dei minori attraverso lo sviluppo delle life skills (emotive, relazionali e cognitive). Metodologie e approcci basati sulla natura, quali la nature therapy e l’outdoor education.

Nella settimana tra sabato 11 e venerdì 17 dicembre avrà luogo il laboratorio “La mia Impronta” (modulo Ambiente e Cura). L’attività è curata da Clean Coast Sardinia, un’associazione di volontariato che sensibilizza cittadini e cittadine sulle questioni ambientali riguardanti le coste, le spiagge e il mare.

Fase 1

Sabato 11 dicembre – La scena del crimine – prevede il coinvolgimento attivo degli studenti in aula e di due operatori di educazione ambientale. Attraverso la visione di video, documentari, immagini iconografiche, verrà raccontato lo stato di salute del Mediterraneo e in particolare della Sardegna. Il focus sarà sulla correlazione tra le azioni dell’uomo e le modifiche della catena alimentare delle creature marine. Si analizzerà una “scena del crimine”, appunto, osservando gli oggetti precedentemente raccolti nelle spiagge e in mare; si ragionerà sulla capacità dei rifiuti di causare la morte di esemplari del mondo animale. Infine, si discuterà delle possibili soluzioni per preservare l’ambiente marino; tra queste, l’eliminazione dell’utilizzo della plastica, in particolare quella monouso e l’importanza della raccolta differenziata nei gesti quotidiani. 

Fase 2

Martedi 14 – Beach Clean Up – prevede l’organizzazione di una mezza giornata extrascolastica di beach clean up; i ragazzi e le ragazze, guidati da due esperti e volontari di Clean Coast Sardinia, sperimenteranno sul campo quanto appreso nel primo modulo in classe. Divisi in gruppi e seguiti dai volontari di CCS, muniti di guanti, pinze e sacchi, si occuperanno della pulizia della spiaggia attraverso una raccolta differenziata. Nella stessa giornata i partecipanti saranno chiamati a raccogliere informazioni riguardo a qualità e quantità dei rifiuti raccolti. I dati saranno raccolti e registrati nel database del progetto “Trash Free Seas” per un report annuale sulla quantità e tipologia dei rifiuti marini. Il progetto è promosso dall’Organizzazione Internazionale Ocean Conservancy. La finalità è che ogni cittadino può contribuire alla ricerca scientifica (Citizen Science). 

Fase 3

Venerdi 17 – Laboratorio del riciclo – prevede il coinvolgimento di due designer con i quali i partecipanti progetteranno e creeranno un prodotto della loro immaginazione. Agli studenti coinvolti verrà chiesto di realizzare un loro piccolo sogno, in cui l’uomo vive ancora in equilibrio con la natura. Attraverso la tecnica e l’utilizzo della carta fotosensibile, si creeranno degli elaborati “artistici”; verranno utilizzati sia elementi naturali che elementi raccolti durante la giornata di sensibilizzazione e pulizia delle spiagge. In una unica opera ci saranno elementi naturali (foglie, rami, pietre etc.) e artificiali che la stravolgono in maniera irreparabile (plastiche, elementi non biodegradabili etc.).

Obiettivi di Skill4life(R)evolution

Forte della rete territoriale già costituita, Skill4life(R)evolution rilancia un partenariato consolidato e lo allarga; l’obiettivo è rafforzare le competenze chiave nel campo delle scienze naturali e della tecnologia dei materiali. Si vogliono introdurre le teorie e le pratiche dell’orientamento pedagogico che valorizzano lo spazio esterno come ambiente di apprendimento e di benessere educativo; e al tempo stesso, ampliare la platea dei beneficiari delle attività di progetto. Skill4Life(R)evolution è finanziato nel 2021 nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Educare Insieme” della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha come soggetto responsabile Malik ETS e Associazione Culturale Terras e Associazione Clean Coast Sardinia come partner.

L’obiettivo è rafforzare il recupero degli apprendimenti e della socialità dei minori attraverso lo sviluppo delle life skills (emotive, relazionali e cognitive); le metodologie e gli approcci sono basati sulla natura, quali la nature therapy e l’outdoor education. Propone iniziative volte al recupero delle competenze cognitive e sociali e a sperimentare interventi innovativi per la riorganizzazione delle attività scolastiche/extrascolastiche e della didattica.

È rivolta principalmente agli/alle adolescenti che frequentano i quattro Istituti superiori convenzionati nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (P.C.T.O. ex A.S.L.). Questi sono il Liceo classico e scientifico Euclide, Liceo linguistico, umanistico, economico sociale Eleonora d’Arborea, Istituto istruzione superiore Buccari-Marconi e Liceo scientifico Pacinotti di Cagliari.

L’Associazione opera affinché la nostra bellissima Isola rimanga tale. Pulire spiagge, sostenere uno stile di vita a basso impatto ambientale, promuovere il turismo eco-sostenibile ed educare i più giovani è importante perchè l’isola non condivida mai il triste destino di molti luoghi nel mondo i cui mari e le coste sono ormai inondati dai rifiuti. Il desiderio e l’augurio più grande è che si possa continuare a godere di questo paradiso terreste chiamato Sardegna.

About Michela Serreli

Diplomata al liceo scientifico Euclide di Cagliari e laureanda in Lingue e comunicazione presso l'Università degli Studi di Cagliari. Appassionata di giornalismo e cinema.

Controlla anche

Giornata creativita e innovazione

Giornata mondiale della creatività e dell’innovazione

Get Widget “Innovazioni Sartoriali” è il progetto scelto dalla Fondazione Territorio Italia Si chiama “Innovazioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.