Alexa Unica Radio
Arte della tavola.Vannisa Biggio Foto Marco Angius 1

L’Arte della Tavola: evento benefico per “BePositive”

Grande successo per l’evento “L’Arte della Tavola”, organizzato dall’associazione BePositive. Tanti i professionisti che hanno unito le loro forze e altrettanti i partecipanti. Tutti insieme per restituire al Natale il suo vero significato, quello del dono.

Il Natale è la festa dei dolci fatti in casa, del profumo di cannella e dei ricordi, dell’albero addobbato, delle lucine colorate e delle canzoni che ci fanno tornare bambini. Ma il vero suo significato non sono solo la ricorrenza, i regali, i cenoni: la vera anima del Natale la troviamo nell’interiorità e nel dono. Pensare alla vita, riflettere e condividere: l’evento “L’Arte della Tavola”, unisce questi propositi.

Le serate, ideata dalla food blogger Vannisa Biggio e dalla creatrice di eventi Antonella Carta, devolvono il ricavato delle quote di partecipazione all’associazione culturale senza scopo di lucro BePositive. Questa offre servizi di divulgazione, promozione e conoscenza dei corretti stili di vita e delle buone abitudini per poter stare bene con se stessi e con gli altri.

Lo scorso sabato 4 dicembre, a Cagliari, si è svolto l’evento benefico l’Arte della Tavola. Allestito all’interno dei bellissimi saloni del Conservatorio delle Figlie della Divina Provvidenza in Castello. Un progetto nato da due donne: Antonella Carta (wedding planner e Flower designer) e Vannisa Biggio (food blogger).

L’obiettivo dell’incontro

All’insegna del Natale e della condivisione, L’evento nasce con l’obiettivo di donare l’intero ricavato della quote di partecipazione all’associazione Bepositive. Quest’ultima, a sua volta, lo devolverà all’Associazione “Tutto è vita”, fondata da Padre Guido Alberto Bormolini. L’associazione è impegnata nella ricostruzione di un antico Borgo abbandonato che sorge in Toscana, nel comune di Cantagallo a Prato. Qui verrà costruito un Hospice.

Accompagnatori e accompagnati praticheranno la meditazione, offrendo un supporto sanitario e spirituale non solo confessionale. Immersi nei boschi, in un’oasi di spiritualità e cura della persona. Il progetto dell’associazione avrà così un nuovo simbolico mattoncino, con sopra la firma del Bepositive.

“L’associazione Tutto è vita abbraccia la filosofia del Bepositive. Condividendo gli stessi valori e principi; offrendo strumenti per accogliere con onestà la fase più delicata della vita. L’hospice ci consente di entrare in una nuova sensibilità, facendoci incontrare la vita a un altro livello. Donare dignità e attenzione verso la persona. L’accompagnamento alla morte, il passaggio alla morte è un tema dove ancora oggi l’essere umano è impreparato. Tutta la nostra vita è dedicata ad affrontare situazioni piacevoli, ma al momento non esiste una preparazione. Nella nostra società, infatti, viene messa da parte, come se fosse un fastidio a cui l’uomo non trova soluzione. Invece potremmo imparare a non averne paura, a viverlo come facente parte del ciclo della vita. La consapevolezza e la condizione di precarietà ci fa comprendere l’intensità della vita. La nascita e la morte sono connesse perché sono Vita”.

Claudia Puddu, creatrice dell’associazione BePositive

Associazione Bepositive

L’associazione Bepositive, fondata da Claudia Puddu nel gennaio del 2021, è un’associazione senza scopo di lucro e persegue finalità civiche; culturali; solidaristiche e di utilità sociale. Con la nascita dell’associazione, il Bepositive oggi ha costituito un team formato da uomini e donne (Silvia, Manuela, Enrica, Salvatore, Maria Luisa, Nicole, Maurizio e Valeria). Sono animati dalla speranza e dalla fiducia, con la volontà di contribuire per realizzare e adoperarsi insieme nello spirito di servizio, connettendosi tra loro con intenzionalità e progettualità.

Il BePositive parte dallo sviluppo individuale per poi incidere sullo sviluppo dell’intera collettività. Si basa sui principi della Condivisione; della Collaborazione; della Cooperazione; secondo un approccio globale ed integrato. Cooperare per raggiungere il Bene Comune, come cittadini attivi; solidali; partecipi; co-responsabili nella costruzione di una società migliore.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

Credits Citta della terra cruda 1

A Samassi i vent’anni dell’Associazione Città della Terra Cruda

Get Widget Domani 30 Aprile a Samassi Dopo aver discusso del contributo dell’architettura di terra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.