Alexa Unica Radio
2 liceo artistico foiso fois

Manu Invisibile al “Foiso Fois” di Cagliari


L’arte contro il bracconaggio. Così l’artista mascherato Manu Invisibile, gli studenti e le studentesse del liceo artistico e musicale “Foiso Fois” di Cagliari hanno realizzato per la Lipu un murale che si oppone al bracconaggio, una “tradizione” crudele e insensata, ancora molto diffusa in Sardegna. L’opera verrà inaugurata e ufficialmente svelata lunedì 6 dicembre alle 11 in via Bixio 13 nella sede di Pirri del liceo artistico “Foiso Fois”.

Un opera contro il bracconaggio al liceo artistico Foiso Fois di Pirri, sarà il famoso artista Manu Invisibile a realizzare questo murales contro una pratica tanto crudele quanto insensata


Per l’occasione nel cortile dell’istituto saranno presenti diverse figure. La dirigente Nicoletta Rossi, la vicepreside Emanuela Cocco, la responsabile antibracconaggio della Lipu Gigliola Magliocco, l’artista Manu Invisible, Marta Simonetti, capitano CC Forestali, Carlo Masnata, dirigente generale del Corpo Forestale di Vigilanza ambientale.

Saranno presenti gli alunni delle due classi 3E e 4D, insieme ai docenti .Questo murale racconta il tema della bellezza salvata e dell’importanza del patrimonio di biodiversità della Sardegna. ma anche della gravità del fenomeno del bracconaggio e del suo impatto sui piccoli uccelli migratori, specie protette dalla legge. “Questo progetto – spiegano i docenti del liceo – è stato un’occasione importante per le studentesse e gli studenti. Ha permesso loro di svolgere un laboratorio didattico di alta formazione artistica. La scuola è molto attenta alla continuità tra formazione e alta formazione e nell’ottica della centralità dello studente, anche nell’ambito dei Pcto. La professionalità e le competenze artistiche e didattiche di Manu Invisible hanno creato un energico e gioioso clima di lavoro”.

L’opera

Il murale raffigura un pettirosso che spicca il volo e si libera dai lacci delle trappole dei bracconieri. Di sfondo le bacche del Corbezzolo, la pianta caratteristica della macchia mediterranea sarda. Sull’affresco, realizzato in un solo giorno, spicca solenne la scritta Stopbracconaggio. Il coinvolgimento diretto dei giovani studenti di materie artistiche porta con sé un bel messaggio. La cultura della bellezza e della conoscenza vince sull’ignoranza e l’illegalità. Un tema che sta a cuore alla Lipu fin dalla sua nascita, più di cinquant’anni fa.
#StopBracconaggio – Tutti i ragazzi con sensibilità artistica sono invitati a reinterpretare, documentare, rivisitare il murale diffondendo il messaggio #StopBracconaggio sui social network. I migliori artwork saranno diffusi dalla Lipu su scala nazionale e internazionale.
Saranno i ragazzi infatti, grazie ai social e in particolare TikTok e Instagram, a rendere virale il messaggio #StopBracconaggio utilizzando il murale di Manu Invisible come base dei contenuti foto e video.

About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

La cultura non si ferma, prosegue online

La cultura non si ferma, l’attenzione si sposta online

La cultura non si ferma: Bianchini in mostra online, Il primo murales green LGBTQT+ e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *