Alexa Unica Radio
Musas e Terras

Musas e Terras: terza edizione tra musica e danza

Musas e Terras è il titolo scelto per una serie di manifestazioni tra musica e danza; concerti, spettacoli e convegni scientifici, dedicati alla poesia e alle espressioni musicali di tradizione orale del mondo. Con un’attenzione speciale per le arti che hanno un radicamento storico nella cultura della nostra isola.

La manifestazione Musas e Terras tra musica e danza, giunta alla terza edizione, si svolgerà in diversi Comuni dell’isola a partire dal 3 dicembre e si concluderà a Cagliari il 27 dicembre con il consueto concerto finale. Saranno al centro dello scenario le 9 arti di cui CAMPOS si fa portavoce (le launeddas; il canto a tenore; la poesia di improvvisazione logudoresa; a mutetus; a mutos e a s’arrepentina; i càntigos de crèsia a quattro voci; la musica tradizionale di accompagnamento al ballo; il canto a chiterra). Il tutto accanto ad altre forme di tradizione musicale rappresentative di culture del mondo.

Tema centrale e filo conduttore della manifestazione saranno la danza e i suoni che da millenni ne accompagnano i passi. Anche la danza è intesa nella sua dimensione percettiva. Attraverso la pulsione ritmica del corpo e la sua tensione interna, ma anche come strumento di creazione artistica. In modo da creare una performance di insieme in cui i musicisti e i danzatori collaborano nel costruire un “oggetto artistico”.

La Sardegna, in questo senso, presenta una ricchissima coloritura nelle tradizioni associate a ogni singola comunità. Questa include oltre alle varietà linguistiche e alle forme dei costumi e dell’abbigliament;, gli stili musicali strumentali; i modi esecutivi del canto; la varietà dei passi e degli stili nella danza; le modalità quasi liturgiche che si accompagnano al rito del ballo in piazza.

La tipicità dei canti, delle danze e dei costumi, oltre ad essere concordemente considerato un prezioso patrimonio artistico e storico della Sardegna, questa viene vissuta da ogni singola comunità come valore aggregante e simbolo di identità.

Il calendario di Musas e Terras

Per celebrare la ricchezza e le espressioni musicali e coreutiche delle comunità sarde, il calendario di Musas e Terras 2021 si comporrà di 12 eventi satellite, programmati nei vari territori della Sardegna. Ad ognuna delle arti tradizionali rappresentate da CAMPOS si associa una esibizione pubblica in cui il ballo tradizionale è parte sostanziale dello spettacolo.

I laboratori e gli incontri con le scuole, oltre alla dimensione didattica legata alle singole arti poetiche e musicali, terranno in particolare considerazione l’interazione di queste con la danza tradizionale nelle sue espressioni specifiche.
Al fianco dei migliori interpreti della musica e la danza tradizionale sarda sarà presente Elena Ledda, con l’accompagnamento di Marcello Peghin, José Andres Cortes. Quest’ultimo è considerato uno dei più grandi chitarristi di flamenco della sua generazione

L’organizzazione è curata e coordinata dall’Associazione Culturale CAMPOS con l’Istituto Superiore Etnografico della Sardegna e in particolare da ISRE Musica con la partecipazione di associazioni e enti di tutta l’isola. per il programma completo degli eventi consultare la pagina Musas e Terras

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

gospel

Animanera Mediterranea in scena con otto appuntamenti

Anche questo 2021 l’Associazione Culturale l’Intermezzo, torna per allietare le feste natalizie con gli imperdibili …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *