Alexa Unica Radio
Buffa AmiciFragili©Zani CasadioZAN 8709

“Amici Fragili” con Federico Buffa al Teatro Verdi di Sassari

Riflettori puntati sul giornalista e cronista sportivo Federico Buffa che rievoca tra parole, suoni e visioni lo storico incontro tra Gigi Riva e Fabrizio De André. Ambientato nell’atmosfera della fine degli Anni Sessanta. Nel suo nuovo spettacolo “Amici Fragili” in anteprima nazionale, martedì 30 novembre alle 21 al Teatro Verdi di Sassari.

In prima nazionale, mercoledì 1 dicembre alle 20.30, al Teatro Massimo di Cagliari per la Stagione di Prosa 2021-2022, organizzata dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna. Sarà in cartellone fino a domenica 5 dicembre, tutti i giorni da mercoledì a sabato alle 20.30 e la domenica alle 19)

Una pièce originale scritta dallo stesso Federico Buffa insieme a Marco Caronna (che firma la regia). Impreziosita da “No potho reposare” nella versione di Paolo Fresu. Per ritrovare insieme, in una lunga notte punteggiata di silenzi,;di ri flessioni, forse di intime confessioni, due dei protagonisti della cultura e dell’immaginario del Novecento.

Il leggendario “Rombo di Tuono”. Straordinario talento del pallone, autore di goals memorabili e icona di un calcio ispirato ad alti ideali sportivi e alla fedeltà a una squadra. Lo sportivo, lontano dai clamori mediatici, dialoga con il cantautore genovese, che con le sue poesie in musica ha saputo dare voce agli ultimi e ai più deboli.

Incontro formidabile tra due eroi moderni

Sul palco – insieme a Federico Buffa – i musicisti Alessandro Nidi (pianoforte e tastiere) e Marco Caronna (chitarre, voci, percussioni) disegnano la colonna sonora di un viaggio nella memoria. Il racconto appassionato e coinvolgente di una conversazione privata tra due uomini – ciascuno a suo modo – formidabili, quasi due eroi moderni. Questo non solo per le loro capacità e la loro bravura fuori dal comune, nei rispettivi ambiti, ma anche per la coerenza e l’impegno, il rigore e i saldi principi etici.

Il mito di Gigi Riva – attaccante, campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970 con la nazionale italiana. Uno dei giocatori più forti di sempre si intreccia, in una densa narrazione, con la parabola artistica di Fabrizio De André. Incontro che avvenne una sera di settembre del 1969, a Genova, al termine di una partita del Cagliari, che proprio in quel campionato avrebbe conquistato lo scudetto. I due si incontrano, parlano (presumibilmente) di musica e di calcio, affrontando tra lunghi silenzi temi universali e fondamentali.

“Amici Fragili” è un duplice omaggio a due figure iconiche del ventesimo secolo: due “ribelli”, due spiriti liberi, schivi, anche se “condannati” al successo. Entrambi accomunati dall’amore per la Sardegna, dall’affetto e il rispetto per la sua gente orgogliosa e fiera.

Federico Buffa ripercorre i momenti salienti dell’incontro “storico” tra due “sardi” d’elezione, Gigi Riva e Fabrizio De André. Due maestri, ciascuno nel suo campo, di vita e arte, che hanno saputo con la loro presenza illuminare un’epoca di grandi mutamenti e indicare il cammino alle generazioni future. Il tutto sottraendosi alle lusinghe del successo, mostrandosi anche nella propria terrena fragilità, senza ipocrisie e svelando la propria profonda umanità.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

old music sheet gb4c388777 1920

Uno studente del Conservatorio Canepa di Sassari al Simposio di Tokyo

Uno studente del conservatorio di musica “Luigi Canepa” sarà tra i 13 autori del programma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *