Alexa Unica Radio
alzheimers disease g50b46504c 1920
alzheimers disease g50b46504c 1920

Neurotecnologie rischi e sfide per i diritti umani

Un filo diretto tra cervello e computer, si chiamano neurotecnologie e riguardano tutti quei dispositivi in grado di interagire con i pensieri, le emozioni e i ricordi delle persone.

L’applicazione di metodi per

  • registrare
  • interpretare
  • alterare l’attività cerebrale

pone davanti ad importanti sfide etiche e normative di cui si parlerà nel corso del workshop internazionale “Rischi e sfide delle neurotecnologie per i diritti umani” organizzato dall’Università di Milano-Bicocca e dalla State University of New York (SUNY) Downstate, martedì 23 e mercoledì 24 novembre.

Neurotecnologie per curare le malattie mentali

Il potenziale di questi strumenti per aiutare a curare le malattie mentali e i disturbi neurologici, tra cui il Parkinson, l’Alzheimer, l‘ictus, la dipendenza, la paralisi motoria, la perdita dell’udito o la cecità, rappresenta uno dei traguardi medici più importanti della storia.

l morbo di Alzheimer è la forma più comune di demenza, un termine generale che si riferisce alla perdita di memoria e di altre abilità intellettuali talmente grave da interferire con la vita quotidiana. Il morbo di Alzheimer rappresenta il 50-80% dei casi di demenza

Ma non solo, questa potente tecnologia è stata messa a disposizione di individui sani per scopi ricreativi e per il potenziamento mentale.

Trovarsi di fronte alla possibilità di avere i nostri pensieri decodificati dalla tecnologia genera diversi interrogativi. Quanto è preziosa la privacy mentale? Come è possibile garantire un accesso equo e giusto alle neurotecnologie che potenziano le capacità mentali?

A queste e ad altre domande risponderanno esperti internazionali di 

  • neuroscienze
  • ingegneria
  • etica
  • filosofia
  • diritto

L’evento prevede la partecipazione del Senatore cileno Guido Girardi, promotore della prima iniziativa legislativa per regolare i “neurodiritti” e con Gabriela Ramos, Vicedirettore generale per le Scienze sociali e umane dell’UNESCO.

È possibile seguire il workshop online in lingua inglese e in spagnolo registrandosi al seguente link: https://neurotechnologies-humanrights.eventbrite.com/

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

Ogni grado in più rischio per fertilità maschile”: allarme andrologi

Fertilità in calo: secondo gli studi la colpa sarebbe del surriscaldamento globale, in quanto gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *