Alexa Unica Radio
FOTO

Appuntamento al teatro civico di Sinnai

Terzo appuntamento per “Teatro con mamma e papà”

L’appuntamento dello spettacolo sarà trasmesso gratuitamente in diretta streaming dal Teatro Civico di Sinnai.

In scena è “Naracontacacinque”, rappresentazione per testo e regia di Carla Orrù, attori la stessa Carla Orrù e Marta Proietti Orzella.

La signorina “Naracontacacindè” va in giro per il mondo con un libro magico e le sue formule, facendosi accompagnare da un simpaticissimo ranocchio per raccontare le fiabe sarde ai bambini. L’intento è quello di coinvolgere in modo interattivo i più piccoli nella narrazione dei “contos” e condividere insieme a loro la storia delle “Janas”, dei “Giganti” e della “Mosca Macedda”.

Obiettivo è riscoprire il valore e il fascino dell’ascolto, perdendosi nel tempo con i personaggi che animano il racconto, e divertendosi con la scenografia, i costumi, i suoni, le musiche, le filastrocche, gli indovinelli, canti ed espressioni in lingua sarda, per esaltare il ritmo incalzante e vivace della messa in scena.

Gli spettatori comprenderanno ben presto di costituire la scolaresca per la quale una donna è stata chiamata a improvvisare una lezione sui poeti risorgimentali. Nulla di più scolastico, nulla di più ginnasiale. Sarà un caso, ma l’argomento non coglie impreparata Stella, la supplente, che parlando d’altro, in realtà sembra parlare di sé. Del suo essere segretamente scrittrice. Forse, una poetessa vera. Poetica, sicuramente. Il suo eloquio fa intuire una psiche dalle sofferenze ostinatamente celate.

Schegge di frasi si intromettono come se a pronunciarle fossero gli alunni stessi chiamati a deporre come testimoni di chissà quale drammatico avvenimento.
Un clima da suspense e strane tinte da racconto nero si spargono per la scena. Forse, perciò, a tratti si potrà anche sorridere, ma mai abbassando la guardia di un’attenzione crescente imperniata su due domande pungenti: chi è quella donna? E cosa mai è stata in grado di fare a termine della sua inquietante lezione?


L’Effimero Meraviglioso 070765831 – 3777080898 [email protected] teatrocivicosinnai-effimeromeraviglioso.it/ [uc?export=download&id=1oga1K9_U_IjWd1UsOH2MVy1-zKAt5q1I&revid=0B9D95KyxvEaOT1ArWE1mbVVFYzMxSFZxVzZhalE0RWV1KzVFPQ]

About Elena Marongiu

Diplomata presso l'Istituto Tecnico Commerciale E. Mattei di Decimomannu (SU) con titolo di Ragioniere Perito Commerciale Programmatore il 6 luglio 2015. Laureata in Lingue e Comunicazione il 14 novembre 2018 presso l'Università degli Studi di Cagliari. Appassionata di autobiografie scritte e visive e libri che trattano i temi della società contemporanea e moderna

Controlla anche

"Il sogno di Giulia Zedda", Eleonora Galia

Giulia Zedda, una bambina che amava “Vivere a colori”

Eleonora Galia, mamma coraggio che ha realizzato “Il sogno di Giulia Zedda”, il sogno a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *