Alexa Unica Radio
Renato Troffa
Renato Troffa

Skill4life(R)evolution,sabato 20 novembre appuntamento al Teatro Massimo


Skill4life(R)evolution prosegue il suo programma dedicato alla promozione della lettura come forma espressiva di contrasto alla povertà educativa minorile.

Cagliari, 17 novembre 2021. Proseguono le attività di Myface-Mybook, azione inserita nel più ampio progetto Skill4life(R)evolution; il progetto è sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri a valere sul Fondo politiche della famiglia. L’obiettivo è quello di rafforzare il recupero degli apprendimenti e della socialità dei minori attraverso lo sviluppo delle life skills (emotive, relazionali e cognitive) con metodologie e approcci basati sulla natura, quali la nature therapy e l’outdoor education.

Paolo Zardi presenta “L’invenzione degli animali”, sabato 20 novembre alle ore 8.30 al Teatro Massimo

Lo scrittore padovano Paolo Zardi incontrerà gli studenti delle scuole aderenti a Myface-Mybook per presentare il suo romanzo “L’invenzione degli animali” (Ed. Chiarelettere, 2019), una delle quattro opere letterarie che all’inizio dell’anno scolastico sono state presentate ai ragazzi delle scuole.

Si tratta di un thriller ambientato in un futuro imminente. Ruota attorno ai temi della coscienza degli esseri umani, la relazione tra genetica e mente, la diversità rifiutata, la responsabilità morale dei singoli individui e i rischi legati alla perdita di un’idea etica del mondo.

L’incontro del mattino al Teatro Massimo è il secondo del calendario di appuntamenti con gli autori dei libri scelti per Myface-Mybook. Si tratta di un’azione di promozione della lettura, ideata da Malik ETS, coordinata da Marina Boetti e condotta in collaborazione con diversi enti, pubblici e privati. Myface-Mybook è un format di partecipazione attiva nella forma di percorso-concorso; l’obiettivo principale è quello di coinvolgere gli studenti nella lettura, stimolando la loro creatività e un utilizzo più consapevole e responsabile dei social-media.

Myface-Mybook è una delle iniziative del più ampio progetto Skill4Life(R)evolution.

L’ingresso al Teatro Massimo è libero con greenpass fino ad esaurimento posti.

Paolo Zardi e Renato Troffa, sabato 20 novembre alle 18.00 alla Locanda dei buoni e cattivi

Alle 18.00, presso la Locanda dei buoni e cattivi, si prosegue con un incontro dal titolo “Amore, morte, soldi e potere. Gli ingredienti in proporzioni variabili del romanzo”. Durante l’incontro l’autore Paolo Zardi, in dialogo con lo psicologo e autore Renato Troffa, rivela la sua visione distopica ma anche ironica del mondo, dei singoli individui e delle relazioni che li legano.
L’ingresso alla Locanda avverrà dalle 17:30 con greenpass e prenotazione obbligatoria.
Per prenotarsi scrivere un messaggio whatsapp al numero +39 3459804109.

“Non mi sottraggo ai miei doveri di autore e nel mio piccolo sto giocando, ormai da una decina di anni, con questi ingredienti, mescolandoli secondo proporzioni variabili. Nei miei racconti, non c’è dubbio che prevalgano l’amore e la morte (che comprende la malattia, il dolore, la perdita), forse perché sono più semplici da mettere in scena, nella loro immediatezza. Di soldi (soprattutto della loro mancanza) mi sono occupato in “XXI Secolo” e in “Tutto male finché dura”, dove addirittura lo sgangherato personaggio principale elabora teorie specifiche sull’argomento; il potere, era invece rimasto un po’ sullo sfondo: compariva solo nella sua forma minore – il potere aziendale – ne “La Passione secondo Matteo” e ne “L’invenzione degli animali (…)”.
(Paolo Zardi – fonte grafemi.wordpress.com/2021/02/20/memorie-di-un-dittatore/)

Paolo Zardi

Nato a Padova nel 1970, ingegnere, ha esordito nel 2008 con un racconto nell’antologia Giovani cosmetici (Sartorio). Ha pubblicato tre raccolte di racconti: Antropometria (Neo Edizioni, 2010), Il giorno che diventammo umani (Neo Edizioni, 2013) e La gente non esiste (Neo Edizioni, 2019); tre romanzi brevi: Il signor Bovary (Intermezzi Edizioni, 2014), Il principe piccolo (Feltrinelli Zoom, 2015) e La nuova bellezza (Feltrinelli Zoom, 2016); e sei romanzi: La felicità esiste (Alet Edizioni, 2012), XXI secolo (Neo Edizioni, 2015), tra i dodici finalisti del Premio Strega 2015, La Passione secondo Matteo (Neo Edizioni, 2017), Tutto male finché dura (Feltrinelli, 2018) e L’invenzione degli animali (Chiarelettere, 2019), Memorie di un dittatore (Giulio Perrone Editore, 2021), candidato al Premio Strega 2021. Cura il blog grafemi.wordpress.com.

Renato Troffa

Nato a Cagliari nel 1976. Psicologo, docente di psicologia sociale e di inclusione delle diversità. Ha pubblicato, nel 2008, insieme a Massimo Carlotto, Francesco Abate e al Collettivo Sabot, il romanzo Perdas de Fogu (vincitore del premio letterario Nori Ecologista Jean-Claude Izzo). Nel 2010, insieme a Ciro Auriemma, ha pubblicato il romanzo Sette giorni di maestrale, parte del trittico Donne a perdere (edizioni e/o, finalista al IV premio del festival mediterraneo del giallo e del noir). Inoltre, alcuni suoi racconti sono comparsi su “Il Manifesto” esu “La Nuova Sardegna”. Nel 2016 un racconto scritto assieme ai membri del Collettivo Sabot è stato pubblicato nella raccolta Mai senza rete, Rete Iside Onlus. Nel 2011, con lo stesso collettivo, ha pubblicato sulla rivista “Narrare i Gruppi” l’articolo “Raccontare i gruppi sociali. La proposta del Noir Mediterraneo”.

La promozione della lettura: Myface-Mybook e Skill4Life(R)evolution

Myface-Mybook, un’azione di promozione della lettura, ideata da Malik ETS, coordinata da Marina Boetti e condotta in collaborazione con diversi enti, pubblici e privati. Myface-Mybook si inscrive nel più ampio progetto Skill4Life(R)evolution. Il progetto è finanziato nel 2021 nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Educare Insieme” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia. Soggetto responsabile è Malik ETS e Associazione Culturale Terras e Associazione Clean Coast Sardinia come partner.

Skill4Life(R)evolution ha come obiettivo quello di rafforzare il recupero degli apprendimenti e della socialità dei minori. Lo fa attraverso lo sviluppo delle life skills (emotive, relazionali e cognitive) con metodologie e approcci basati sulla natura, quali la nature therapy e l’outdoor education. Propone iniziative, compatibili con le norme sanitarie, volte al recupero delle competenze cognitive e sociali; sperimenta inoltre interventi innovativi per la riorganizzazione delle attività scolastiche/extrascolastiche e della didattica. È rivolta principalmente agli/alle adolescenti che frequentano i quattro Istituti superiori convenzionati nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (P.C.T.O. ex A.S.L.): Liceo classico e scientifico Euclide, Liceo linguistico, umanistico, economico sociale Eleonora d’Arborea, Istituto istruzione superiore (nautico – industriale) Buccari-Marconi e Liceo scientifico Pacinotti di Cagliari.

Leggi anche:

Intervista allo psicologo Renato Troffa

Intervista allo psicologo Renato Troffa: “evitiamo la depressione con i nostri hobby…”

Quarto bando contro la povertà educativa minorile

Cena in ospedale a Natale grazie alla fondazione Dinamo

Esclusivo, il pc compie 70 anni, è stata l’invenzione che ha cambiato il mondo

Saboris Antigus a Guasila, apre il Parco Letterario Angioni

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *