Alexa Unica Radio
rolemodel network
rolemodel network

#RoleModel, storie e racconti di modelli positivi: come i giovani possono ispirare cambiamento

Appuntamento a Torino il 3 dicembre per “RoleModel Network, storie e racconti di modelli positivi: come i giovani possono ispirare cambiamento”.

Il 3 dicembre 2021, presso la Sala Fucine dell’OGR di Torino, l’Agenzia Nazionale per i Giovani organizzerà l’evento conclusivo di “RoleModel Network”. Un percorso iniziato nel 2018 su indicazione della Commissione Europea, con l’obiettivo di fornire esempi positivi a cui le nuove generazioni possono ispirarsi.

Modelli di giovani per i giovani. Ragazze e ragazzi che non hanno smesso di credere in una società inclusiva. Per questo possono essere modelli concreti per la Commissione europea che ha chiesto di favorire attività contro ogni forma di radicalizzazione violenta.

In quest’ottica l’Agenzia Nazionale per i Giovani ha reputato necessario promuovere, con ancora più forza e convinzione, la mobilità e le esperienze transnazionali che il Programma comunitario Erasmus+ mette a disposizione cui è seguito quindi il Corpo Europeo di Solidarietà.

A tale scopo sono diverse le iniziative locali e tematiche che si sono susseguite dal 2018. Nel 2019 è stata la volta del Tour “Oggi Protagonisti”; questo è successivamente confluito nella realizzazione di ANG inRadio, un network che raccoglie al suo interno tanti esempi di giovani che possono essere fonte di ispirazione per i loro coetanei. Accanto a queste esperienze, l’Agenzia ha attivato anche diverse reti: dagli EuroPeers, ambasciatori e ambasciatrici della mobilità, ai giovani Changemakers promotori di cambiamento.

Per valorizzare questo enorme patrimonio di storie singolari e collettive e dargli una casa comune, l’Agenzia ha organizzato l’evento conclusivo. Parliamo del #RoleModelNetwork: “STORIE E RACCONTI DI MODELLI POSITIVI: COME I GIOVANI POSSONO ISPIRARE CAMBIAMENTO ?”. Un momento ispirazionale a cui sono invitati a partecipare ragazzi e le ragazze che hanno voglia di essere e promuovere cambiamento sul proprio territorio, partecipando anche ad una tavola rotonda di riflessione dal titolo “essere Role Model e generare cambiamento”.

Info e Programma

L’evento si terrà il 3 dicembre, presso l’OGR di Torino, Sala Fucine, dalle 11.00 alle 16.30 circa.
Il programma è in corso di definizione. Ciò che è noto è che saranno presenti ospiti e relatori, anche internazionali; tra loro Alberta Pelino Presidente di YAS, Martina Rogato Presidente di Young Women Network Visionary Days, Ivana Calabrese Giovane Changemakers, la Nazionale Italia di Calcio Amputati (FISPES). La rete EuroPeers Italy con lo scopo di raccontare testimonianze di ragazzi e ragazze che, grazie ai progetti di mobilità e partecipazione hanno cambiato positivamente la loro vita. E tanti altri ospiti che saranno svelati in seguito

Dopo il dibattito seguirà poi un momento di networking, di OPEN MIC e di tavola rotonda sul significato dell’essere un Role model che può generare cambiamento positivo nella società.

Sarà possibile inviare richiesta di partecipazione, scegliendo anche la possibilità di intervenire per raccontare la propria storia, specificando anche la motivazione ad esserci, al seguente link forms.gle/2vuPcn4x1QtUFrHa7, da compilare entro il 23 novembre, la conferma ad esser presenti, che darà la possibilità di procedere all’acquisto dei biglietti di viaggio, sarà data dall’Agenzia entro il 26 novembre allegando anche tutte le specifiche organizzative e le indicazioni per ricevere, successivamente, il rimborso spese. Si precisa che, nella selezione dei partecipanti alle attività in presenza, sarà data priorità ai giovani fra i 18 ed i 30 anni.

Leggi anche:

Romanzo – Non di questi tempi di Stefano Furesi

Giornata Internazionale della Donna: Barbie nuovo modello di ispirazione

Dopo la pandemia, Airbnb si reinventa all’insegna del turismo flessibile

Bitti: 150 alberi a dimora su iniziativa di Sardegna solidale

Erasmusday 2019: oltre 220 eventi nelle scuole e università italiane

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *