Alexa Unica Radio
Unknown

“De Diora”, il nuovo disco di Francesca Corrias

Prodotto da S’Ardmusic, il nuovo disco di Francesca Corrias è realizzato completamente in lingua sarda campidanese.

Francesca Corrias, una delle più importanti voci del panorama jazz nazionale, a undici anni esatti dall’uscita di “Frattale”, primo fortunato disco con lo storico quartetto dei Sunflower, torna sulle scene con “De Diora” e ancora una volta incontra i suoi vecchi compagni di viaggio per una nuova affascinante produzione ricca di suoni, melodie, atmosfere realizzata completamente in lingua sarda campidanese.

Era solo una questione di tempo affinché Francesca ritrovasse le sue origini. Lo fa scovando tra i ricordi della sua infanzia quei suoni e quella lingua che rimanevano custoditi nella memoria più recondita.

Ricordi che riportano agli usi e alle storie di vita quotidiana delle nostre comunità. Immagini, consuetudini e parole riemerse dal tempo e trasformate in canzoni grazie alle composizioni dei Sunflower con le loro calde sonorità e le influenze tra il Brasile e il Mediterraneo, tipiche di questo ensemble capitanato da Filippo Mundula contrabbasso, Sandro Mura al pianoforte e Pierpaolo Frailis alla batteria. Canzoni in cui da una parte si schiudono le parole, le persone e i profumi di tanto tempo fa, vere radici di ciò che siamo; dall’altra vi è una riflessione sull’importanza di seguire, ripercorrendoli a ritroso, i fili preziosi che ci tengono legati alla nostra terra.

Il video del singolo “Pepina”, che ha anticipato l’uscita del disco, è un’immersione in questo mondo di ricordi, ed è la perfetta sintesi del progetto.

Le animazioni che caratterizzano il video scorrono tra parole che si schiudono, quelle del testo di Pepina, percorrendo avanti ed indietro gli ambienti di una tipica casa campidanese. Qui, tra le cornici delle foto e qualche porta aperta, Francesca Corrias e i suoi compagni di viaggio suonano le note del singolo. Prodotto da S’Ardmusic con le riprese e la post-produzione di Daniele Martini e Alessandro Salis, il video è disponibile su Youtube. Rappresenta un nuovo punto di partenza per Francesca e i Sunflower; con “Pepina” ritornano al passato con un nuovo bagaglio di esperienze e un sound fresco e moderno.

“De Diora” è un progetto ambizioso nel quale nulla è lasciato al caso

A partire dalla fondamentale consulenza poetica e linguistica della scrittrice Maria Gabriela Ledda, che ha guidato Francesca nella ricerca delle forme più belle e profonde della lingua campidanese – gli arrangiamenti e le partiture per archi e fiati curate da Silvano Lobina – l’apporto di pochi ma preziosissimi ospiti (Marco Argiolas ai sax, Matteo Sedda alla tromba, Gianluca Pischedda al violoncello, Olesya Emelyanenko al violino, Luca Faraone alle chitarre e Massimo Ferra chitarra per una sola performance speciale).

Dieci brani (nove originali, più un omaggio a Djavan) e una sorta di “short movie” formato dalle singole videoclip in sequenza come episodi di un unico film. Questi sono gli elementi di questa nuova opera prodotta, registrata e mixata da Michele Palmas per S’ardmusic. “De Diora” è un progetto identitario e universale, tra il jazz e la canzone in lingua sarda.

Francesca Corrias, la biografia

Cantante, musicista e compositrice, ha studiato violino al Conservatorio di Cagliari, dove ha conseguito la licenza di solfeggio. Ha seguito lezioni e seminari tenuti da Alessandro Di Liberto, Paolo Fresu, Bob Stoloff, Maria Pia De Vito, Tino Tracanna, Giovanni Agostino Frassetto, Riccardo Parrucci, Airto Moreira, Uri Caine, Andrea Pellegrini, David Linx, Elisabetta Antonini, Max Ionata, Luca Mannutza e altri.

Docente di canto jazz presso i Seminari Nuoro Jazz. Laureata con lode in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Pisa, è specializzata in didattica (SSIS) con il massimo dei voti. Dal 2009 insegna Canto Jazz presso il Conservatorio di Cagliari.

S’ArdMusic

Nata nel 2003 come naturale tappa del fondatore Michele Palmas, esperto produttore e tra i più prolifici fonici del jazz e world music in Italia, l’etichetta indipendente S’Ard Music ha raccolto parte dell’eredità del Festival Jazz in Sardegna, istituzione che dal 1980 ha trasportato la Sardegna al centro del mondo. Da quasi venti anni, veicola i messaggi della cultura identitaria dell’Isola, contaminandosi con le migliori novità in ambito artistico, espressivo e tecnologico. L’etichetta discografica conta al suo attivo 43 titoli. S’ArdMusic è inoltre attiva nell’omonimo studio di registrazione nel centro storico di Cagliari. Infine, l’associazione culturale S’Ardmusic, impegnata nella promozione della musica isolana attraverso produzioni di concerti live ed in streaming. (Info sardmusic.it )

Leggi anche:

Concerto live streaming di Francesca Corrias & Sunflower

Francesca Corrias in concerto al Pedras et Sonus Festival

Con Paolo Carrus parliamo di “Echi”

Frantziscu Medda Arrogalla: “IS” disco uscito per S’ArdMusic

Body and Soul: il primo disco del cantante Marco Cocco

About Nicola Palmas

Imprenditore digitale e manager culturale. Founder & CEO della startup Billalo, direttore artistico di Sardegna Concerti. Appassionato di musica, innovazione e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *