Alexa Unica Radio
moon g722bce620 1920
moon g722bce620 1920

“BANDIDA – Una fiaba sarda”


Domenica 14 novembre, ore 18.00, al Piccolo Teatro dei Ciliegi – Piazza Maria Carta, 8, 09012 Poggio dei Pini, Capoterra – l’Associazione Culturale Anfiteatro Sud presenta la sua nuova produzione: “BANDIDA – Una fiaba sarda”, di Susanna Mameli; sul palco Claudia Giua, Daniele Pettinau e Silvia Bandini.

Domenica 14 novembre al Piccolo Teatro dei Ciliegi a Capoterra sarà presentata la fiaba “BANDIDA – Una fiaba sarda”, il racconto scritto da Susanna Mameli narra le gesta di una banditessa realmente esistita

Domenica 14 novembre, ore 18.00, al Piccolo Teatro dei Ciliegi di Capoterra – l’Associazione Culturale Anfiteatro Sud presenta la sua nuova produzione. “BANDIDA – Una fiaba sarda”, di Susanna Mameli; sul palco Claudia Giua, Daniele Pettinau e Silvia Bandini.

La fiaba narra le vicende di una banditessa realmente esistita e vissuta in Sardegna. Come nelle vere fiabe a guidarci è la magia di due simpaticissime Janas. Aranté e Brebé che custodiscono le chiavi per la comunicazione fra il mondo dei vivi e quello dei morti.
In una sorprendente girandola di allegre e festose canzoni della tradizione sarda si srotola la storia di Paska, che svela la sua vita avventurosa e mitica, descrivendola quasi al limite tra realtà e fantasia. I suoi compagni di viaggio sono le splendide marionette di Bobore, Onorato, e Don Diego Moro.
Sul palco, tra musica, canto, marionette e attori, una fiaba interamente immersa nella suggestione di una terra antica e magica: la Sardegna.
Per info e prenotazioni su WhatsApp al 333 57 57 486 (posti limitati)

About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

Moda capoterra

La moda di Capoterra 2000 a Villagrande Strisaili

Capoterra 2000 & Emme Comunicazione, sabato 5 settembre, alle ore 21.30,  in collaborazione con l’Hotel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *