Alexa Unica Radio
microphone ge689c3b9c 1920
microphone ge689c3b9c 1920

Mondo Eco, oggi l’incontro con Mimmo Lucano

Secondo appuntamento dell’edizione numero due del festival di letteratura MONDO ECO, dedicato alla Sostenibilità Ecologica, Sociale e Culturale, organizzato dal Crogiuolo, con la direzione artistica di Rita Atzeri.

La storia di Mimmo Lucano, dal modello Riace alla sentenza che lo ha coinvolto in questi giorni, sabato 13 novembre se ne parlerà a Casa Saddi a Pirri per Mondo Eco a partire dalle 18

Oggi, sabato 13 novembre, alle 18 a Casa Saddi, a Pirri, è in programma l’incontro Riace non si arresta. Ospite, collegato in streaming, sarà Mimmo Lucano, l’ex sindaco del paese calabrese di Riace, condannato recentemente per il suo approccio nella gestione dei rifugiati politici e immigrati. Presenterà il suo libro Il fuorilegge. La lunga battaglia di un uomo solo (Feltrinelli, 2020).

“Prima di diventare un modello per ridare vita a una comunità, Riace era un’idea. O meglio, un’idea di futuro che a Mimmo Lucano venne in mente per la prima volta guardando il mare. A Riace, alla fine degli anni Novanta, non esistevano quasi più né l’agricoltura, né l’allevamento. L’unica possibilità per i pochi abitanti rimasti era fuggire. Poi il sistema di accoglienza diffuso creato da Lucano ha cambiato tutto. Le case del centro, da tempo abbandonate, si sono ripopolate. Centinaia di rifugiati hanno potuto ricostruire le loro famiglie e hanno rimesso in moto l’economia del paese. Ma Lucano, si sa, è un fuorilegge. Il 2 ottobre 2018 è stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I progetti di accoglienza sono stati chiusi e il paese di nuovo spopolato”. Ma Lucano non ha mai smesso di credere nella sua idea, seppure messo a dura prova dalla recente condanna sancita da Tribunale di Locri, considerata da più parti ingiusta e fin troppo “esemplare”.

Il modello Riace


In presenza ci sarà invece Tiziana Barillà, giornalista calabrese, che parlerà di Mimì capatosta. Mimmo Lucano e il modello Riace, tracciando un ritratto esclusivo di un uomo schivo, che nel libro si racconta liberamente. Nella primavera del 2016 la prestigiosa rivista americana Fortune, pubblica la lista dei 50 World Greatest Leaders, gli uomini e le donne più influenti al mondo. Al quarantesimo posto c’è Mimmo Lucano, il sindaco di un piccolissimo comune calabrese, Riace, unico italiano nella lista. Il suo comune ha ospitato più di 6000 migranti, che hanno ripopolato la sua piccola cittadina. Arrivano dall’Afghanistan, dal Senegal, dal Mali, hanno attraversato il Mediterraneo rischiando la vita. C’è chi fa da traduttore e da mediatore culturale, chi si prende cura dei fiori e delle piante del centro storico, chi fa la raccolta differenziata con un carretto trainato da due asine, chi sta ripristinando una valle abbandonata per farne un allevamento per animali e chi si prende cura della pulizia della spiaggia di Riace marina.


About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

Festival di letteratura MONDO ECO

Festival di letteratura MONDO ECO: domenica 15 novembre

Secondo appuntamento di MONDO ECO. Il primo festival di letteratura dedicato alla sostenibilità ecologica, sociale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *