Alexa Unica Radio

Pianta un albero: è un gesto d’amore: appuntamento a Cuglieri

“Pianta un albero: è un gesto d’amore”, l’iniziativa a Cuglieri domani, venerdì 12 novembre alle 10.30.

Un nuovo appuntamento di grande valore simbolico nell’ambito di “Pianta un albero: è un gesto d’amore”, l’iniziativa promossa dal CSV Sardegna Solidale; in collaborazione con l’Agenzia regionale Forestas. Domani, venerdì 12 novembre alle 10.30 (Cuglieri, piazza Gramsci), saranno messe a dimora 100 piantine in fitocella, di uno o due anni di età; messe a disposizione dall’Agenzia Forestale regionale per lo Sviluppo del territorio e dell’ambiente della Sardegna.

Le parole del presidente del CSV Sardegna Solidale

«Abbiamo inaugurato questo progetto il 5 maggio scorso, a Bitti, per testimoniare la nostra vicinanza a quella comunità duramente colpita dall’alluvione nel novembre 2020. E questa tappa di Cuglieri non è da meno», sottolinea Giampiero Farru; presidente del CSV Sardegna Solidale. «Alluvioni e incendi sono le due facce della stessa medaglia; vale a dire l’ambiente della nostra Isola martoriato non solo dagli eventi naturali ma talvolta da cattive gestioni del territorio da parte dell’Uomo. L’estate appena trascorsa è stata caratterizzata in Sardegna dalla piaga degli incendi boschivi che ha colpito in modo violento diversi territori. L’emblema di questa piaga è stato proprio il devastante incendio che il 24 luglio ha travolto con particolare veemenza i Comuni del Montiferru. Domani ci stringeremo attorno a quelle comunità, portando un gesto di solidarietà che coinvolgerà istituzioni, scuole, parrocchie e mondo del volontariato».

I partecipanti

Saranno presenti: Andrea Loche, sindaco di Cuglieri; Antonio Flore, sindaco di Scano Montiferro; Diego Loi, sindaco di Santu Lussurgiu; Gian Battista Ledda, sindaco di Sennariolo. È stato dunque invitato a partecipare Monsignor Mauro Maria Morfino, vescovo della diocesi di Alghero-Bosa; ma la Chiesa locale sarà rappresentata anche da don Mario Piras, parroco di Santa Maria delle Nevi di Cuglieri; e don Cristian Sanna, parroco di San Pietro Apostolo di Scano Montiferro. Invitati anche il prefetto e il questore di Oristano, Fabrizio Stelo e Giuseppe Giardina. Ha dato l’adesione il direttore generale di Forestas, Maurizio Mallocci.

Previste le rappresentanze delle scuole superiori che aderiscono al Progetto “Scuola&Volontariato”; realizzato d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna (tra cui l’ITI Buccari-Marconi e l’Istituto Giua di Cagliari; poi il Liceo De Castro di Oristano, l’Istituto G.A. Pischedda di Bosa, oltre che l’Istituto Fermi di Alghero e l’Istituto Tecnico Fermi di Ozieri), della Compagnia barracellare di Cuglieri; oltre che delle numerose Associazioni di volontariato del territorio; in particolare quelle che sono state impegnate nella lotta contro gli incendi nel luglio scorso; tra cui il Prociv Sardegna con la presidente Anna Cascino, il coordinamento Sardegna del Prociv Italia; il VAB Sardegna con il presidente Claudio Moriconi, e infine la cooperativa Shardana Soccorso di Cuglieri.

Sarà infine presente anche Peter Marcias, il regista che ha diretto il cortometraggio “Una nuova voce”; che racconta l’esperienza di “Pianta un albero” ed è stato presentato ai recenti Festival cinematografici di Torino e Roma; prima di sbarcare nelle principali rassegne internazionali.

About Emanuele Loddo

Nato a Carbonia, proveniente da Portoscuso (Sud Sardegna), studente di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

francesco medda e giacomo casti foto di Sara Deidda 1

“L’Isola di Antonio: Gramsci, la Sardegna e la memoria” Antas apertas

Quinto appuntamento a San Sperate con la nuova edizione della stagione teatrale prodotta da Antas. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *