Alexa Unica Radio

Droni-Taxi l’ultima novità, primo summit sul trasporto di merci e persone

Roma capitale italiana dei “droni-taxi”: il punto sulle prospettive di questa tecnologia sarà fatto al “Roma Drone Conference 2021”

Droni-Taxi: in tutto il mondo sono allo studio questi velivoli innovativi; che possono rendere più rapidi e sostenibili i trasporti di merci e persone in ambito urbano: si tratta di una sorta di grossi droni multirotore; a propulsione elettrica e a decollo e atterraggio verticali, capaci di imbarcare dalle due alle quattro persone con pilota a bordo o autonomi. Numerosi sono i modelli in fase di sviluppo. “Volocity” della società tedesca Volocopter (che sarà presentato all’aeroporto di Fiumicino domani 27 ottobre); “EH216” della cinese EHang, “S2” della californiana Joby Aviation, “VAX4” della britannica Vertical Aerospace, “One” della svedese Jetson e “Lilium Jet” della tedesca Lilium. Anche in Italia sono partiti i primi progetti, come il “Manta ANN2” dell’italo-svizzera Manta Aircraft, che sarà presentato a metà novembre al Dubai Airshow. Il punto sulle prospettive di questa rivoluzione tecnologica sarà fatto in occasione di “Roma Drone Conference 2021”; settima edizione dell’evento nazionale di riferimento nel settore degli Unmanned Aerial Systems (UAS), che si svolgerà il 18 novembre presso l’Università Europea di Roma.

L’evento

Durante questo evento; saranno approfondite le prospettive tecnologiche e commerciali di questi nuovissimi velivoli “eVTOL” (Electric Vertical Take-Off and Landing); oltre che del loro impiego nella Advanced Air Mobility (AAM) con la partecipazione dei massimi esperti italiani in questo settore. Interverranno infatti a questo summit l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC); e la società di gestione del traffico aereo ENAV con la controllata D-Flight. Saranno poi presenti la città di Torino; oltre che le società di gestione degli scali aeroportuali di Roma e Milano; Aeroporti di Roma e Sea, tutte interessate all’utilizzo di questi nuovi velivoli e alla realizzazione di speciali “vertiporti” nei centri urbani; dove i droni-taxi potranno decollare e atterrare.

Parteciperanno anche il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA); che prevede di sviluppare un dimostratore volante di un velivolo senza pilota con soluzioni aero-propulsive e avioniche innovative; e infine il gigante italiano dell’aerospazio Leonardo; che ha già avviato le prime sperimentazioni per il trasporto con droni di materiale sanitario tra ospedali e di merci pesanti.

Le parole del presidente di Roma Drone Conference

“Si avvicina una vera rivoluzione nel trasporto aereo e anche nella mobilità urbana, che in un prossimo futuro dovrebbe vedere i nostri cieli sempre più affollati da questi nuovi velivoli eVTOL, con l’obiettivo di decongestionare il trasporto su strada di passeggeri e merci nei centri ad alta densità di popolazione”, spiega inoltre Luciano Castro, presidente di Roma Drone Conference. “Le prime attività sperimentali stanno dimostrando che la tecnologia è ormai matura per raccogliere questa sfida; e tutte le analisi di mercato stimano una brillante crescita dell’utilizzo di questi velivoli negli anni a venire. Nella nostra conferenza, cercheremo dunque di fare il punto sul ruolo dell’Italia nel settore dell’Advanced Air Mobility; in vista delle prime applicazioni operative di questi droni-taxi nelle maggiori città italiane”.

About Emanuele Loddo

Nato a Carbonia, proveniente da Portoscuso (Sud Sardegna), studente di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

Musei e luoghi di spettacolo aperti

Cultura. Dal 26 aprile luoghi di spettacolo aperti anche nel weekend

Il decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri stabilisce le regole per le riaperture dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *