Alexa Unica Radio
Paolo Fresu 2019@pannonica

“Tango macondo – Il venditore di metafore”

Tango Macondo: La musica originale di Paolo Fresu, la danza e la letteratura sudamericana si intrecciano nella storia di Martofu e del suo grande amore.

L’inaugurazione della Stagione di Prosa al Comunale è affidata a Tango Macondo; il Venditore di metafore, in scena martedì 9 e mercoledì 10 novembre alle 20.45. Fresco di debutto al Teatro Comunale di Bolzano, non poteva mancare anche all’interno del cartellone “AltroTeatro”; rassegna dedicata ai diversi linguaggi scenici e alla contaminazione tra questi. Lo spettacolo è infatti un vero e proprio viaggio tra diverse arti; intreccia la narrativa sarda (è liberamente ispirato al romanzo Il venditore di metafore di Salvatore Niffoi) con quella sudamericana, la prosa con la musica; per essere poi incorniciato dalla danza del tango passionale.

A firmare drammaturgia e regia è il poliedrico Giorgio Gallione, che mette in scena un racconto fantastico orchestrando la narrazione; affidata a Ugo Dighero, Rosanna Naddeo e Paolo Li Volsi, le musiche originali evocative di Paolo Fresu, accompagnato dal suo ensemble (Daniele di Bonaventura al bandoneon e Pierpaolo Vacca all’organetto); e infine i danzatori del Deos Ensemble – Opera Studio.

Lo spettacolo

La storia del “venditore di metafore” sardo Matoforu e del suo grande amore, Anzelina Bisocciu, si muove tra racconto epico e suggestioni coreografiche. Un viaggio fantastico “tra il delirio e la geografia” da Mamoiada, il paese in Barbagia del leggendario Carnevale e delle sue maschere diaboliche; fino a Macondo, il luogo nato dall’immaginazione di Gabriel García Márquez. A impreziosire questo sontuoso universo narrativo è ovviamente la musica di Paolo Fresu: le sue composizioni e la sua tromba guidano il racconto. Narrazione e musica, tanghi e melodie popolari, riti arcaici e onirica contemporaneità: Tango Macondo ci restituisce il sapore incantato delle storie di una volta, che rispondono alla necessità dell’uomo di raccontare e ascoltare, che alleviano ultimamente la fatica del vivere.
L’inedita colonna sonora è già disponibile in digitale (e dal 26 novembre su cd e doppio vinile). Nell’album, oltre alle composizioni originali per lo spettacolo, le emozionanti riletture di alcuni classici del tango con tre voci d’eccezione: Malika Ayane, Tosca ed Elisa.

I biglietti

I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro, l’ERT di Udine, i punti vendita Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (tel. 0481 494 664, da lunedì a sabato, ore 17.00-19.00). Sono inoltre aperte le prevendite per tutti gli appuntamenti in cartellone nei mesi di ottobre, novembre e dicembre.

About Emanuele Loddo

Nato a Carbonia, proveniente da Portoscuso (Sud Sardegna), studente di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

ANDREACONGIA FOTO DI FERNANDOPASCUAL

Cagliari: SINESTESIE 2021 la Rassegna di CineConcerti

La Casa di Suoni e Racconti dà il via alla quinta edizione della Rassegna di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *