Alexa Unica Radio
"Autunno a Teatro"

Prosegue la rassegna “Autunno a teatro 2021”

La rassegna sarà dedicata all’avvincente intreccio de “La sorpresa” di Cosimo Filigheddu

 

Autunno a Teatro 2021” prosegue con altre tre produzioni. Il prossimo fine settimana da venerdì 22 a domenica 24 ottobre, la rassegna sarà dedicata all’avvincente intreccio de “La sorpresa” di Cosimo Filigheddu. Lo spettacolo, la cui regia è firmata da Mario Lubino, sarà portato in scena dalla Compagnia Teatro Sassari.

La trama di “Autunno a Teatro 2021” ruota intorno alle vicende di una famiglia dell’alta borghesia sassarese che a un certo punto si trova a fare i conti con il ritorno improvviso, dopo dieci anni dalla sua scomparsa, del capo famiglia. Il ricco uomo d’affari infatti sparisce in Africa durante un viaggio di lavoro e tutti presumono sia stato rapito da una tribù. Dopo un lungo decennio, con una telefonata, annuncia il suo ritorno alla moglie e ai figli. Così la famiglia si prepara ad accoglierlo e a prepararlo ad alcuni importanti cambiamenti avvenuti in sua assenza. Fra le novità: un amante per la sconsolata moglie, una carriera da pornostar per la figlia e il carcere per il figlio. Allo stesso tempo le sorprese non sono riservate solo all’ignaro marito, anche lui ne ha in serbo una per i sui cari.

A fare da cornice alla vicenda è un accogliente giardino all’interno di una villa. I protagonisti de “La sorpresa” sono Alessandra Spiga nel ruolo di Betta, Mario Lubino è Lullo, Michelangelo Ghisu interpreta Proto, Sabrina Commissario è Titti e Paolo Colorito ricopre i panni di Gaetano Mincione. Il ruolo del ragionier Zuddas è di Pasquale Poddighe.

Infine giovedì 4 novembre sarà la volta dello spettacolo “Il Marinaio“, da “O Marinheiro” di Fernando Pessoa. A portarlo in scena sarà la Compagnia Akròama. Lelio Lecis firma la drammaturgia e la regia della suggestiva rappresentazione che ha segnato la ripartenza artistica della compagnia teatrale cagliaritana. Protagoniste de “Il Marinaio” sono tre donne forse esistite soltanto nel sogno di qualcuno. Donne, che durante una veglia funebre, raccontano storie di una vita probabilmente mai vissuta. Una di loro parla di un marinaio, che durante i lunghi giorni di navigazione, aveva immaginato un’isola ricreando con la fantasia strade, case, moli del porto e comportamenti degli abitanti. Questa vita irreale era diventata l’unica sua realtà dato che non aveva più memoria del suo vissuto.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

Scoppia Foto di posa 1

Gaia De Laurentis al cine-teatro Astra con “s/coppia”

Prosegue all’ Astra l’appuntamento annuale patrocinato dal Comune Prosegue all’ Astra l’appuntamento annuale col “Festival …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *