Alexa Unica Radio
movie theater ga3046b69f 1920
movie theater ga3046b69f 1920

film a Cagliari al via la rassegna Cinema

Dopo la prima edizione del 2019, ritorna la rassegna “Cinema e censura”, 15 film che raccontano in che modo le forbici di Stato hanno martoriato migliaia di pellicole per imporre una morale sociale, religiosa, sessuale e una politica di stampo conservatore e protezionistico.

Primo appuntamento lunedì 18 ottobre al cinema Greenwich alle 18:30.

Cosa prevede la rassegna ?

La rassegna – ideata e promossa dall’associazione Settima arte, col contributo dell’assessorato alla Cultura della Regione Sardegna e la collaborazione della Cineteca Sarda – prevede due proiezioni alla settimana, sempre ad ingresso gratuito, e la presentazione di alcuni film da parte di critici ed esperti.
Intanto quest’anno in Italia c’è stata una svolta epocale: il 5 aprile 2021 è stata abolita la censura cinematografica: non si potrà più bloccare un film, né tagliarlo ma – attraverso il parere di una Commissione – ci sarà una classificazione con divieti (non adatto ai minori di 6 anni, o vietato ai minori di 14 o 18 anni).

Anche se oggi la censura si nasconde sotto altre forme (si pensi alla “cancel culture” e alla autocensura degli autori), questa seconda rassegna offre un panorama per riflettere sul modo in cui la censura al cinema è anche in fondo la storia del costume, sociale e politico di un popolo.
Si parte dunque lunedì 18 ottobre con “Il mio corpo ti scalderà” (1943) di Howard Hughes, un western che fece epoca perché i censori videro nella (innocente e casta) scollatura di Jane Russell una provocazione sessuale.

A seguire giovedì 21 “Estasi” (1933) di Gustav Machaty, passato alla storia per essere stato il primo film a mostrare una fuggevole sequenza di nudo femminile; quindi lunedì 25 “Io sono curiosa” (1967) di Vilgot Sjoman, disinibito racconto di una giovane che si interroga su vita reale e desiderata.

Chiude il mese di ottobre giovedì 28 il capolavoro di Luis BuñuelViridiana” (1961) feroce critica alla religione e alle convenzioni sociali.

Questi gli altri film che seguiranno con cadenza settimanale

  • Je, tu, il, elle” di Chantal Akerman
  • “Cannibal Holocaust” di Ruggero Deodato
  • “L’ultimo pugno di terra” di Fiorenzo Serra
  • “Festa di compleanno per il caro amico Harold” di William Friedkin
  • “Natural born killers” di Oliver Stone
  • Brian di Nazareth” di Terry Jones
  • Je vous salue Marie” di Jean-Luc Godard
  • “La bestia” di Walerian Borowczyk
  • “Io Caligola” di Tinto Brass-Bob Guccione
  • “Sweet movie” di Dusan Makavejev
  • “Salà o le 120 giornate di Sodoma” di Pier Paolo Pasolini

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

sardinia ge60407661 1920

I pazienti del Microcitemico di Cagliari diventano registi

Domenica 28 novembre l’anteprima pubblica dei quattro film realizzati durante il laboratorio di filmaking ‘Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *