Alexa Unica Radio
rossana, robot

Rossana, il primo robot antropomorfo del CRS4

Progetto sviluppato in collaborazione con Athlos, azienda sarda specializzata in intelligenza artificiale e interazione uomo – macchina

 

Presentato alla stampa, Rossana, il primo robot antropomorfo del CRS4, Centro di ricerca del Parco scientifico e tecnologico della Sardegna. Questo nella sala conferenze dell’ex Vetreria di Pirri del Comune di Cagliari. In particolare progetto sviluppato in collaborazione con Athlos, azienda sarda specializzata in intelligenza artificiale e interazione uomo – macchina.

Rossana è il risultato finale del progetto denominato “Robotika“, finanziato da Sardegna Ricerche.  Il progetto prevedeva lo sviluppo di un prototipo di robot fisico antropomorfo. Nella fattispecie Rossana rappresenta un’assistente di biblioteca, in grado di interagire con i visitatori indicando loro la presenza dei libri richiesti. Non solo anche di accompagnarli presso gli scaffali in cui sono ubicati. La sperimentazione si è svolta nei laboratori del CRS4.

I progettisti

“Il CRS4 ha messo a punto il robot utilizzando i laboratori di prototipazione rapida di Sardegna Ricerche per la stampa delle sue componenti -precisa Giacomo Cao, amministratore unico-, Rossana al momento comprende le domande che le si pongono e fornisce risposte con l’ausilio dell’intelligenza artificiale sviluppata da Athlos”. “Inoltre ha depositato il marchio ROSSANA per identificare l’hardware -prosegue Cao-, le componenti fisiche e il software di movimento del robot”.

 “L’azienda ha implementato un sistema conversazionale evoluto che le fornisce un “cervello” – precisa Alessandro Frulio, responsabile tecnico scientifico di Athlos-, in grado di capire, parlare, ricordare e imparare. In aggiunta a questo grazie ad una memoria esperienziale basata sul riconoscimento visivo degli interlocutori può gestire conversazioni personalizzate”.

“Auspichiamo che questo sia il primo passo per dare il via allo sviluppo della robotica in Sardegna  -conclude Fruilo-, in modo da far fronte alle future sfide del mercato dei robot. Affinchè si possano impiegare in ambienti domestici e in altri contesti pubblici e privati”.

“Perché il nome Rossana? Il marchio si riferisce a quanto è stato sviluppato dal CRS4 per il robot – conclude il tecnologo Massimo Deriu-, che si compone di software e hardware”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

close up g2bf2842ae 1280

Sardo il primo servizio clienti italiano con solo operatori sordi

Get Widget Inaugurazione primo servizio clienti operatori sordi Inaugura ufficialmente oggi il primo e unico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.