Alexa Unica Radio

Cada Die Teatro: Un teatro da fiaba- Antica Casa Olla

Cada Die Teatro approda all’Antica Casa Olla di Quartu Sant’Elena (via Eligio Porcu, 29) con Un Teatro da Fiaba

Due giorni di appuntamenti dedicati al teatro ragazzi.

Domani, giovedì 30 settembre, Francesca Pani e Lara Farci saranno in scena, alle 18, con “Tre Bottoni e la casa con le ruote”. Il giorno dopo, venerdì 1 ottobre, stessa ora, sarà invece la volta di Giancarlo Biffi, con un altro viaggio del “suo” Gufo Rosmarino.

La minirassegna è realizzata con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Quartu.

Tre bottoni e la casa con le ruote è uno spettacolo liberamente ispirato al racconto “La casa di Tre Bottoni” di Gianni Rodari.

Le protagoniste, Francesca Pani (che cura anche scenografie e costumi) e Lara Farci, sono giovani attrici formatesi alla Scuola di Arti Sceniche La Vetreria del Cada Die, la messinscena e la regia sono di Mauro Mou (filastrocche di Andrea Serra, musiche originali di Mauro Mou e Matteo Sanna, disegno luci di Giovanni Schirru, suono di Matteo Sanna).

“La nostra storia – è scritto nelle note – racconta di una casa, una casa un po’ speciale: la casa di Tre Bottoni. Tre Bottoni è un falegname costretto ad andare via dalla propria città, perché nessuno compra più i mobili che lui realizza con tanta cura; quindi con chiodi e martello si costruisce una piccola casa con le ruote, che può portare in giro per il mondo.

Una casa su misura, senza eccessi, ma capace di accogliere le persone che chiedono aiuto e ospitalità. E’ una casa aperta a tutti, ma proprio a tutti, dai più bisognosi fino a sua maestà il Re, con il suo cavallo… Un lavoro rivolto ai più piccoli dedicato all’accoglienza. In un momento in cui si alzano barriere e ci si chiude dentro case fortezza, in cui si vive tranquilli ma soli, vogliamo raccontarvi di un luogo capace di accogliere tutti, in cui ci si possa rannicchiare e sognare”.

Lo spettacolo sarà poi rappresentato anche a La Maddalena, domenica 3 ottobre, alle 17, nei Magazzini Ex Ilva.


“Un teatro da fiaba”, come anticipato, proseguirà a Quartu, venerdì 1 ottobre all’Antica Casa Olla, alle 18, con “Gufo rosmarino cuore di nonna”, un’altra avventura di Rosmarino, di e con Giancarlo Biffi, tratta, come di consueto, da un libro della saga dedicata al simpatico gufetto (volume sempre illustrato dalle tavole di Valeria Valenza e pubblicato dalle edizioni Segnavia).

Nella narrazione scenica (suono di Matteo Sanna, luci di Emiliano Biffi) “un’altra prova che la vita riserva a Rosmarino lungo il sentiero dello stare al mondo, nel difficile processo del crescere”, spiega Biffi.

In “Cuore di nonna” è giunto finalmente il tempo delle vacanze.

Rosmarino e i suoi fratellini non stavano più nelle penne dalla gioia. Mamma gufo ci stava provando in tutti i modi a riportare un po’ di calma nel nido. Da quando aveva detto ai suoi figlioli che solo uno di loro sarebbe potuto andare in vacanza dai nonni, è scoppiato il finimondo.

Alla fine la sorte aveva decretato che fosse proprio Gufo Rosmarino il fortunato. E così l’intrepido gufetto si era alzato in volo convinto che si sarebbe divertito tantissimo ma quel che poi trovò nessuno poteva immaginarlo, neppure lui. Poco prima del suo arrivo dai nonni, qualcuno aveva innalzato un muro che attraversava l’intero bosco dividendolo a metà…”. Ecco, allora, “un muro, un violino, la collana dai fili d’argento, il Grande Bosco dei Piccoli Desideri… Per una terra accogliente verso tutti: belli e brutti”. Perché come dice Nonna gufo: “Quando anche il più piccolo dei desideri non è più solo tuo ma diventa il desiderio di tanti, allora tutto può accadere!”.

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al chiuso.

About Aurora Catalano

Studentessa universitaria appassionata di musica.

Controlla anche

barcadramatodia

Domenica spettacolo musicale con il Dramatodia ensemble

Lo spettacolo proporrà il viaggio di personaggi della Serenissima Repubblica Domenica 21 novembre a Cagliari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *