Alexa Unica Radio
Amarena Fabbri

L’Amarena Fabbri sbarca a Roma in dodici scatti d’autore

L’Amarena Fabbri arriva a Roma, al Circolo del ministero degli Esteri, in dodici fotografie d’autore, finaliste della sesta edizione del ‘Premio per l’Arte’. Organizzato dall’azienda dell’iconico dolce Made in Italy. All’interno del padiglione, illuminato a giorno, fanno da cornice alle teche con gli storici vasi di nonna Rachele.

Rachele, la moglie del fondatore dell’azienda Gennaro Fabbri, cui si deve la ricetta tuttora segreta della ciliegina “candito”. Le dodici foto selezionate da Nino Migliori, saranno esposte nella mostra “13 anni e un secolo – Fotografia”. Tra gli autori anche Rui Wu, il giovane talento cinese vincitore del premio e consacrato anche da Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, che l’ha scelto con altri artisti per il progetto ‘Valentino des Ateliers’: 22 abiti haute couture creati con la collaborazione di pittori contemporanei.

Dodici opere fotografiche, selezionate da Nino Migliori, che interpretano lo spirito di un prodotto icona della tavola italiana: l’Amarena Fabbri. La holding bolognese del dolce Made in Italy porta per la prima volta a Roma, al Circolo del Ministero degli Affari Esteri, una scelta di opere finaliste alla Sesta edizione del Premio Fabbri per l’Arte dedicata alla fotografia.

Un periodo d’oro

Dopo l’investimento del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che l’ha definita “Ambasciatore del gusto italiano nel mondo” consegnandole il Premio Leonardo Qualità Italia, la  Fabbri continua quindi il suo periodo d’oro. L’azienda emiliana dell’inconfondibile amarena nel vaso di ceramica bianca con arabeschi blu, opera commissionata nel 1915 da Gennaro Fabbri al maestro faentino Riccardo Gatti , non è nuova a legami con il mondo dell’arte. Oggi Fabbri crea e distribuisce più di 1.300 prodotti tra liquori, sciroppi, ingredienti per il gelato e per la pasticceria artigianali.

“E’ una mostra pronta a sorprendere e capace di far sognare. Il gruppo continua ad arricchirsi anche interagendo con la sensibilità di artisti. Questi colgono visioni originali, diverse e sicuramente stimolanti del nostro prodotto”. 

Nicola Fabbri,, esponente della quarta generazione della famiglia.

La mostra giunge a Roma su iniziativa dell’Acdmae,; Associazione Consorti Dipendenti del Ministero Affari Esteri, in collaborazione con Fabbri 1905 e con il Circolo degli Esteri (Lungotevere dell’Acqua Acetosa 42). Resta aperta al pubblico (su prenotazione ed esibizione di Green Pass all’ingresso) fino al 4 ottobre.

About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

Fotografia contemporanea in Marmilla

Al via domani, 3 settembre, a Usellus, la seconda tappa del progetto “Fotografia contemporanea in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *