Alexa Unica Radio
A ROYAL BIRD medium

FIND 39 Nuova Danza tra Cagliari e Selargius


Quando inizia Find 39 ?

Si alza il sipario sul FIND 39 / XXXIX Festival Internazionale Nuova Danza organizzato da Maya Inc con lo slogan “Alive And Kicking” (vivo e scalpitante): inaugurazione DOMANI (lunedì 27 settembre) alle 19 sulla Terrazza Umberto I del Bastione di Saint Remy a Cagliari con la prima nazionale di “Doppel – Leo” di Lŏkke | Olatz de Andrés (Spagna), una creazione della danzatrice e coreografa Olatz de Andrés, ispirata al tema del “doppio” e interpretata da Pilar Andrés Contreras e Natalia García Muro.

Nello spazio en plein air due corpi gemelli “mascherati” in un percorso che inizia dalla dimensione statuaria per evolversi in azione,

in un gioco di specchi in cui ogni figura rappresenta la proiezione,

o forse l’ombra dell’altra, e dove affiora un elemento ferino e selvaggio inserito quasi a contrasto in un contesto urbano.

Doppel – Leo” (realizzata in collaborazione con il network Red A Cielo Abierto) fa parte di una serie di “incursioni coreografiche” nell’ambito del progetto Doppelgänger.

Indagine sul tema dell’ altro

Un’indagine sul tema dell’altro, che si traduce in affascinanti e sorprendenti geometrie di corpi in movimento, tra affinità e dissonanze. «Doppel è il doppio; Gänger è colui che passa, il viandante» – ricorda la scrittrice in collaborazione con il network Red A Cielo Abierto -. «Il doppio identico di ognuno di noi, che come noi cammina per il mondo. Uno strano duplicato, il Doppelgänger. È come una proiezione della nostra parte spirituale, un’associazione per affinità, cucita assieme da un movimento gemello».

Dove si terra il Find39?


IIl FIND 39 / XXXIX Festival Internazionale Nuova Danza con la direzione artistica di Cristiana Camba prosegue fino al 24 ottobre tra Cagliari e Selargius, dal Bastione di Saint Remy al Giardino Sotto le Mura, dal Teatro Massimo alle vetrine dei negozi del centro storico del capoluogo al palco del Teatro Si ‘e Boi, suggestivo esempio di archeologia industriale nel cuore di Selargius, che ospita le residenze artistiche e laboratori oltre alle performances degli artisti.

Come si intitola il nuovo progetto ?

S’intitola “Showindows 2021” la nuova edizione del progetto che anima le vie dello shopping con brevi coreografie “a sorpresa” nelle vetrine dei negozi – firmate da Tiziana Troja Michela Sale Musio per una coproduzione ASMED/ Balletto di Sardegna e LucidoSottile. Il primo appuntamento martedì 28 settembre dalle 17 alle 20, poi nuove “incursioni” nei giorni 2/5/9/12/16/19/21 ottobre.

Come proseguirà ?

Sempre martedì 28 settembre alle 21 al Teatro Si ‘e Boi di SelargiusAB Dance Research (Lazio) presenta “Studi sul corpo antropologico. Matrici rito corpo/archivio arcaico contemporaneo”, esito del laboratorio di ricerca coreografica condotto da Adriana Borriello.

Il Bastione di Saint Remy ridiventa “teatro” con il FIND 39 giovedì 30 settembre dalle 19 con “1-0” di e con Sara Sguotti e Nicola Simone Cisternino (Lazio), sotto le insegne di Danza Urbana XL / Network Anticorpi XL.

Un fitto carnet di eventi per un intenso fine settimana – da venerdì 1 a domenica 3 ottobre al Giardino Sotto le Mura di Cagliari con le proiezioni di Breaking 8 – Festival Internazionale di Videodanza (il 1 e il 3 ottobre rispettivamente alle 21.30 e alle 20.30) e con spettacoli come “Algo-Ritmi” di Versiliadanza (Toscana) venerdì 1 ottobre alle 21, “A Royal Bird” di Naturalis Labor (Veneto) e il concerto “Wrong Memories” del gruppo Dies Irae (Sardegna) sabato 2 ottobre dalle 21 e domenica 3 ottobre alle 11 la matinée del FIND Ragazzi con “La Capretta di Maria” de Il Crogiuolo (Sardegna) mentre alle 20 “Frammenti d’Inferno_1” di Artemis Danza/MayaInc (Emilia Romagna/Sardegna) con le coreografie di Monica Casadei.

Gli altri appuntamenti

Giovedì 7 ottobre alle ore 19 al Bastione Saint-Remy un nuovo appuntamento di Danza Urbana XL, con Perspectiva_vedere attraverso Cagliari di Azioni Fuori Posto.

Venerdì 8 sabato 9 ottobre al Giardino sotto le Mura le attività in danza hanno inizio la mattina con il laboratorio Corpo libera tutti dedicato alla scuola secondaria di primo grado condotto da Matteo Marchesi,azione CollaborAction Kids – Network Anticorpi XL.

Venerdì 8alle ore 21 la Compagnia Francesca Selva con Ex voto e a seguire Movimento Danza con M-i0 e ASMED/Incontri Musicali con Four-La Caduta di e con Olimpia Fortuni.

La giornata di sabato 9 ottobre dalle ore 21 vede protagoniste le compagnie DanceHausPiù con 24,42 ed Equilibrio Dinamico con Continuum.

Domenica 10 ottobre alle ore 11 Matteo Marchesi presenta la performance BOB (sempre in seno all’azione CollaborAction Kids – Network Anticorpi XL);dalle ore 20, ASMED/Incontri Musicali con Four-Virtus di e con Matteo Marchesi e a seguire le proiezioni di Breaking 8 festival di videodanza.

Danza Urbana XL prosegue il 14 ottobre al Bastione Saint-Remy con Fabritia D’Intino e Daria Greco con il loro lavoro Tagadà, (vincitore dell’Edizione 2021)

Serata Explò

Venerdì 15 ottobre sarà invece il Teatro Massimo ad ospitare la Serata Explò, nell’ambito della Vetrina Giovane della Danza d’Autore del Network Anticorpi XL, che vede in scena Lia Claudia Latini con Jenga: un incantesimo trasporta il pubblico in uno stato pre-verbale che ricorda culture tribali, rituali e un senso di simbiosi con la natura. Suoni e visioni succulenti attirano nel magnetismo dell’oscurità, bilanciando la raffinatezza con la semplicità. Gli schemi ritmici psichedelici si espandono e crescono in sfumature, mentre ci si arrende alla gioia incontaminata della danza

You Deserve a Lover

A seguire Giovanni Napoli propone You Deserve a Lover, una storia d’amore ma anche di solitudine, voglia di allontanarsi e di ritornare, sguardi intensi, il calore di un abbraccio, il significato di un piccolo gesto.

Segue poi il lavoro di Sofia Nappi Dodi che parte dall’esplorazione dello stato di tormento e insoddisfazione che maggiormente plasma l’esistenza umana: desiderio costante di quel qualcosa in più nelle nostre vite che può spesso produrre un senso di solitudine e persino paura.

Chiude la serata la compagnia Balletto Teatro di Torino con lo spettacolo Anemoi,

Secondo Studio firmato da Manfredi Perego che si ispira al movimento dell’aria liberando da futili ragnatele d’immobilità:

lontane o astratte e quando la pelle viene colpita dall’elemento aria,

dal vento il corpo si risveglia e proprio questo istante di oscillazione tra il razionale e l’irrazionale è il punto di partenza della ricerca coreografica.

Sabato 16 Ottobre al Giardino sotto le Mura, il FIND Ragazzi, con lo spettacolo Io, Pinocchio, di ASMED Balletto di Sardegna/Ente Concerti Città di Iglesias. A seguire, il Festival Internazionale di Videodanza Breaking 8.

Domenica 17 ottobre alle ore 11 lo spettacolo FIND Ragazzi A sbagliare le storie di Ersilia Danza.

Domenica 17 ottobre al Giardino sotto le Mura alle ore 20.30 lo spettacolo Tanzerloch di Ersilia Danza.

Chiude la serata l’ultimo appuntamento autunnale con il Festival Internazionale di videodanza Breaking 8.

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

Foto A quel paese

“A quel paese” a Cagliari domenica 28 novembre

“A quel paese” Un’altalena di emozioni, situazioni e temi universali come l’amore, la paura ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *