Alexa Unica Radio

Sclerosi multipla, serious game per la teleriabilitazione

Giampaolo Brichetto sottolinea l’importanza della teleriabilitazione associata all’evoluzione dei giochi elettronici

“La sclerosi multipla è una patologia cronica e degenerativa. Può colpire la persona in ambiti differenti, come l’area cognitiva, motoria ed emozionale. Le conseguenze possono essere anche molto gravi e possono influenzare negativamente diversi aspetti della quotidianità.
Gli sviluppi della ricerca medica hanno però portato all’elaborazione di approcci terapeutici avanzati e mirati. Questi riconoscono il ruolo fondamentale della riabilitazione nell’ottica di facilitare il mantenimento delle capacità residue e possibilmente di migliorarle. Puntano quindi a preservare una buona qualità di vita nei pazienti.
Una modalità, quella della teleriabilitazione, è associata all’utilizzo dei ‘serious game’“.

Così afferma Giampaolo Brichetto. Il medico fisiatra, ricercatore e direttore sanitario del Servizio Riabilitazione Aism Liguria, che in un suo intervento pubblicato sul sito di Alleati per la Salute, il portale dedicato all’informazione medico-scientifica realizzato da Novartis, sottolinea l’importanza della teleriabilitazione associata all’evoluzione dei giochi elettronici.

“La riabilitazione – scrive Brichetto – in generale rappresenta un’arma efficace per combattere la sclerosi multipla in tutte le sue forme, anche in quelle progressive per cui i trattamenti farmacologici disponibili sono ancora limitati. 

La teleriabilitazione è uno strumento in grado di assicurare una simile efficacia delle procedure attuate in presenza, utilizzando gli strumenti digitali. Il trattamento, infatti, può essere eseguito a domicilio o anche sul luogo di lavoro”.

Familiarità

La SM non è una malattia ereditaria, né viene trasmessa geneticamente. Sembra però che vi sia un certo grado di suscettibilità genetica alla malattia. Ciò spiega il fatto che vi sia un rischio lievemente più elevato di sclerosi multiple in famiglie dove questa malattia è già presente.

Il rischio è leggermente più elevato in bambini e figli di coloro che sono già affetti da SM e può riflettere una suscettibilità comune e un ambiente simile.

sintomi principali della Sclerosi Multipla (SM)

Sono estremante variabili. Infatti dipendono dalla diversa possibile localizzazione delle placche, e possono interessare la vista (offuscamento o sdoppiamento), disturbi delle sensibilità (formicolii, sensazione di intorpidimento degli arti, perdita di sensibilità al tatto, difficoltà a percepire il caldo e il freddo), fatica e debolezza (difficoltà a svolgere e a sostenere attività anche usuali, perdita di forza muscolare), problemi di coordinazione (mancanza di equilibrio, difficoltà nel cammino).

About Aurora Catalano

Studentessa universitaria appassionata di musica.

Controlla anche

laboratorio

Salute: nuove opzioni terapeutiche per i pazienti di Sclerosi Multipla

Get Widget Doppia buona notizia per le persone con sclerosi multipla. Con la Gazzetta Ufficiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.